Download!Download Point responsive WP Theme for FREE!

I 5 Stelle lasciano libertà di voto, ma la trasparenza è a 4 stelle

5stelle.jpg Ricevo e pubblico il comunicato diffuso oggi dal Movimento 5 Stelle con il quale sanciscono ufficialmente di NON fornire alcuna indicazione di voto per il turno di ballottaggio della prossima Domenica, tra i candidati sindaco Antonella Caniato e Marco Alparone, lasciando di fatto liberi i propri aderenti e simpatizzanti di agire secondo coscienza.

Contemporaneamente “nello spirito della massima trasparenza, che contraddistingue il M5S” lanciano una richiesta di trasparenza, chiedendo ai due schieramenti in lizza di pubblicare ufficialmente prima del turno di ballottaggio, l’elenco dei finanziatori delle rispettive spese elettorali che secondo il Movimento, potrebbero successivamente ‘pesare’ sulle scelte attuate dalla futura coalizione vincente.

Richiesta lodevole e condivisibile se non fosse che, forse a seguito di tali richieste, penso dovrebbero essere i primi a dare il buon esempio. Nella sezione trasparenza del proprio sito infatti, il Movimento 5 Stelle locale, come del resto già fatto dalla lista Insieme per Cambiare e recentemente dal Partito Democratico, pubblicano una lista dettagliata delle entrate/uscite sostenute per la campagna elettorale, omettendo comunque i nominativi dei singoli sponsor, come invece pretendono dalle altre forze politiche.  Del resto, sono i primi a precisare che “Segnaliamo la data e l’evento per il quale è avvenuta la donazione ma abbiamo nascosto il nome del donatore per mantenere la privacy.”. Suvvia, un po’ di coerenza e meno polemica.

Di seguito il comunicato in questione:

Ballottaggio #aPaderno

Il MoVimento 5 Stelle lancia un invito: #vogliamolalista

A Paderno Dugnano, dopo la prima tornata elettorale, emergono alcuni dati incontrovertibili: il MoVimento 5 Stelle sarà all’opposizione e domenica 8 giugno, al ballottaggio, il futuro sindaco verrà democraticamente deciso fra il candidato del centrodestra Marco Alparone e la candidata del centrosinistra Antonella Caniato.

Per rispondere alle tantissime persone che ci interrogano sulle intenzioni di voto del MoVimento 5 Stelle al ballottaggio, ribadiamo con questo comunicato una delle regole base del MoVimento fin dalla sua nascita: nessuna alleanza coi partiti e, di conseguenza, nessuna indicazione di voto.

Ma perchésiamo così rigidi? Perché non possiamo appoggiare delle brave persone dell’uno o dell’altro schieramento? Perché vogliamo imboccare sempre una “direzione ostinata e contraria” che secondo molti non ci porterà mai al governo di una città così come del Bel Paese?

La risposta è semplice: le persone all’interno dei partiti possono essere competenti, di valore, oneste, ma scelgono consapevolmente di entrare in un sistema partitico che non è libero e svincolato da lobby, corruzione e malaffare (condoni alle slot machine, regali di 7,5 miliardi a banche private, EXPO, acquisto di F-35, finanziamenti alle scuole private/paritarie a scapito di quelle statali, tagli ai comuni, ecc.).

Qualcuno ci ha detto che su queste argomentazioni non abbiamo tutti i torti, MA che a livello locale è differente: basta conoscere le persone per capire che sono oneste e orientate al bene comune della nostra città. Alcuni esponenti politici locali possono essere brave persone, certo, MA non sono libere di battersi per il bene comune della propria città se significa andare contro i diktat di partito. Noi siamo liberi e vogliamo rimanere tali per poter tutelare al meglio gli interessi di tutti i padernesi, elettori del M5S e no.

Prima del ballottaggio abbiamo però una richiesta di trasparenza da fare ai due schieramenti in gioco.

È sotto gli occhi di tutti che la campagna elettorale padernese è stata caratterizzata da un notevole ricorso a mezzi di propaganda da parte degli schieramenti di centrodestra e centrosinistra. Camion vela, aperitivi e volantini nelle caselle: questi i mezzi a cui sono ricorsi entrambi i candidati. In alcuni casi, si è trattato di vere e proprie brochure formato lenzuolo, cene in noti ristoranti, party in piscina e altro ancora.

La normativa attuale prevede che tutti i candidati debbano presentare, entro 90 giorni dall’insediamento, la rendicontazione delle spese sostenute in campagna elettorale e, soprattutto, i nomi dei finanziatori: singoli cittadini o società. È facile intuire che più è cospicuo il finanziamento e maggiore è il “peso” che si potrà avere sulle scelte dell’amministrazione comunale e, di conseguenza, sul programma che verrà portato avanti dalla maggioranza.

Quindi è importante sapere non solo QUANTO hanno speso i due schieramenti, ma anche CHI li ha finanziati. Ed è proprio nello spirito della massima trasparenza, che contraddistingue il M5S, che lanciamo la campagna #vogliamolalista. Invitiamo pertanto i candidati sindaci di centrodestra e centrosinistra a rendere immediatamente pubblica, possibilmente prima della giornata di voto e al più tardi entro domenica 8 giugno, la lista completa dei loro finanziatori.

Siamo certi che entrambi gli schieramenti accoglieranno questo appello alla trasparenza che consentirà ai cittadini di esprimere un voto ancor più consapevole.

Il MoVimento 5 Stelle, in attesa del ballottaggio e della nuova giunta, è già pronto a fare un’opposizione attenta, vigile, libera e costruttiva con chiunque otterrà democraticamente il timone di Paderno.

Nel rispetto del diritto/dovere al voto, invitiamo i cittadini alla partecipazione al ballottaggio, ricordando che esprimersi può significare (in ordine sparso):

  • rifiutare la scheda (messaggio forte di non appoggio alla partitocrazia vigente, rappresentata dai due candidati sindaci);
  • consegnare la scheda bianca (atto che sancisce la non preferenza);
  • annullare la scheda (scrivendo un proprio messaggio);
  • preferenza a Marco Alparone, candidato per il centrodestra;
  • preferenza ad Antonella Caniato, candidata per il centrosinistra.

Buona Democrazia a tutti

M5S di Paderno Dugnano

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per funzionalità quali la condivisione sui social network e/o visualizzazione di media. Per vedere quali cookie utilizziamo leggi l'informativa. Chiudendo questo banner o continuando a navigare sul sito si acconsente all'uso dei cookie. Modifica impostazione dei Cookie
Hello. Add your message here.