Download!Download Point responsive WP Theme for FREE!

Rho-Monza: situazione aggiornata

copia4-di-logo-ccirm-copia-150x1501.jpgGli eventi, le notizie e le iniziative per supportare il lavoro del Comitato e prepararsi all’atto finale della conferenza dei servizi di fine mese dove tutto verrà deciso, si susseguono a ritmo incalzante e a volte è difficile rimanere costantemente aggiornati, A fare il punto della situazione arriva puntuale la consueta rassegna stampa del portavoce del comitato Ferrucci Porati che volentieri ripropongo:

Cari destinatari,

innumerevoli sono le iniziative in atto, messe in cantiere da molti gruppi di cittadini auto-organizzati: cortei di auto, vetrofanie, biciclettate, pentolate…

Molti cittadini hanno partecipato alla videochat col ministro Orlando: http://www.universovino.com/Joomla/Documenti/Stampa/il%20Giorno/il%20giorno%2012_09_13.pdf   .

Grazie a tutti i mezzi di informazione che giornalmente si adoperano per rilanciare i temi dei cittadini in lotta contro il mostro a 14 corsie.

Le esternazioni di Del Tenno dopo la riunione in Regione del 12 settembre: http://www.asca.it/newsregioni-Lombardia__Del_Tenno__su_Rho_Monza_serve_percorso_condiviso-1313294-.html   , che, per “condivisione”, chiede di approvare il progetto a cielo aperto, riproponendo il vecchio e disgustoso tema del “sacrificio di pochi per il bene di molti”. ..

Mentre il presidente di Regione Lombardia, Maroni, ammette che sulla Rho-Monza ci sono dei problemi: http://www.universovino.com/Joomla/Documenti/Stampa/Avvenire/avvenire%2014_09_13.pdf .

Il tema Rho-Monza ripreso da “Arcipelagomilano”: http://www.arcipelagomilano.org/archives/26927 .

http://www.universovino.com/Joomla/Documenti/Stampa/il%20Giorno/il%20giorno%2013_09_13.pdf  riporta della riunione in Regione Lombardia, quella ove Del Tenno cercava di imporre ai Comuni la sua linea e  riprende il tema dell’incontro fra il vice sindaco padernese  Bogani ed il governatore lombardo Maroni .

http://www.universovino.com/Joomla/Documenti/Stampa/il%20Giorno/il%20giorno%20bis%2013_09_13.pdf  riprende la petizione pro-interramento e riporta lo stato a Baranzate.

Sul “giorno” di oggi, botta e risposta Alparone/Casati: http://www.universovino.com/Joomla/Documenti/Stampa/il%20Giorno/il%20giorno%2015_09_13.pdf e la cronaca della biciclettata di ieri: http://www.universovino.com/Joomla/Documenti/Stampa/il%20Giorno/il%20giorno%20bis%2015_09_13.pdf .

Sui settimanali locali, lo stato padernese sul “Notiziario”:  http://www.universovino.com/Joomla/Documenti/Stampa/il%20Notiziario/notiziario%2013_09_13.pdf

e lo stato di Bollate e Baranzate: http://www.universovino.com/Joomla/Documenti/Stampa/il%20Notiziario/notiziario%20bollate-baranzate%2013_09_13.pdf .

Il flash del “cittadino”: http://www.universovino.com/Joomla/Documenti/Stampa/il%20cittadino/il%20cittadino%2014_09_13.pdf .

Un ringraziamento anche ai cittadini milanesi del gruppo “genitoriantismog” che pongono in evidenza sul loro sito il nostro problema: http://www.genitoriantismog.it/content/nuove-strade-intorno-milano-no-grazie .

Grazie a tutti coloro che stanno diversificando le iniziative in vista della sessione di conferenza dei servizi del 30 settembre. Ricordarsi sempre che l’unico progetto in atto è quello del ponte faraonico a 14 corsie a cielo aperto. Finchè non vi saranno atti ufficiali che, eventualmente, sanciscano qualcosa di diverso, nulla è cambiato in questi giorni. Ad oggi il futuro è a tinte fosche, esattamente come lo era ieri. Manteniamo alta l’attenzione con le iniziative dei cittadini.

E’ uscito sul sito CCIRM richiamo Ufficiale al fatto http://interramento.padernesi.com/joomla/index.php/iniziative/36-eventi/270-sciopero-della-fame-contro-la-rho-monza .

Comunicato Stampa

Cittadini padernesi in staffetta: sciopero della fame a catena per l’interramento della Rho-Monza

Contro la riqualificazione della strada provinciale Rho-Monza e della superstrada Milano-Meda, che prevede ben 14 corsie autostradali a cielo aperto a pochi metri dalle abitazioni, nel mezzo della città, con il transito stimato di più di 200mila veicoli al giorno e un impatto devastante sul territorio e sulla salute dei residenti, i cittadini padernesi hanno messo in campo una nuova iniziativa di lotta: uno sciopero della fame a catena, ognuno per 3 o 4 giorni. Una vera e propria staffetta, senza lasciare scoperto neppure un giorno, perché ai cittadini, che dispongono di pochi mezzi per contrastare lo strapotere mediatico e economico di chi vuole a tutti questi questo “mostro”, non rimane altro che usare il proprio corpo e sacrificare la propria salute.

Il 1° settembre ha dato il via Fabrizio Allegro, l’architetto che ha redatto il progetto per l’interramento della tratta padernese – progetto rigettato per “mancanza di tempo e di denaro”, come se la salute delle persone fosse questione di convenienza economica – che dopo alcuni giorni ha passato il testimone a Oscar Figus, poi è stato il turno di Daria Castelli e oggi inizia Carlo Arcari per poi proseguire con Stefania Peverati, Katia Scanavacca e Pino Calvano così fino alla data del 30 settembre, giorno in cui verrà conclusa la Conferenza dei Servizi.

Mentre continuano le altre iniziative di opposizione alla realizzazione del “mostro”, dal rumoroso concerto di pentole e coperchi che ogni sera vengono percossi dalle finestre delle case e sulle vie del quartiere maggiormente interessato dalla strada in questione, all’’esposizione di striscioni e vetrofanie con slogan pro interramento, alla petizione online che in un attimo è volata oltre le 1000 firme, non intende fermarsi la staffetta di chi con coraggio e determinazione ha deciso di digiunare – mettendoci la faccia, anzi ancora di più, mettendoci il corpo intero – per denunciare la prospettiva insostenibile che attende la città di Paderno Dugnano, attraverso un’’azione forte, significativa, estrema, ma che ha in sé la radice stessa del pacifismo e della nonviolenza.

Restate sintonizzati al sito dell’interramento http://interramento.padernesi.com/ e buona lettura.

CCIRM

_______________________________________________

Comitato dei Cittadini per l’Interramento della Rho-Monza

 

 

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per funzionalità quali la condivisione sui social network e/o visualizzazione di media. Per vedere quali cookie utilizziamo leggi l'informativa. Chiudendo questo banner o continuando a navigare sul sito si acconsente all'uso dei cookie. Modifica impostazione dei Cookie
Hello. Add your message here.