Download!Download Point responsive WP Theme for FREE!

La Trasparenza torna a 5 Stelle

5-contiNel post precedente (QUI), anticipando il recente comunicato stampa diffuso dal Movimento 5 Stelle relativo all’indicazione ai propri aderenti e simpatizzanti di sentirsi liberi di votare secondo coscienza al prossimo turno di ballottaggio tra i candidati sindaco Marco Alparone e Antonella Caniato, ho posto l’attenzione all’iniziativa #vogliamolalista promossa dallo stesso movimento. Nel dettaglio l’iniziativa invitava i due schieramenti in lizza a una prova di trasparenza pubblicando ufficialmente i dettagli delle spese sostenute per la campagna elettorale e soprattutto, LA PROVENIENZA dei singoli finanziamenti.

Osservavo anche che a seguito di tali richieste, lo stesso Movimento 5 Stelle avrebbe dovuto essere il primo a dare il buon esempio. Ebbene, primi e unici tra tutti i partiti  che a Paderno Dugnano hanno partecipato alla tornata elettorale, il Movimento 5 Stelle locale oggi ha pubblicato in dettaglio le singole voci di spesa sostenute in campagna elettorale, oltre ai dettagli relativi ai singoli finanziamenti (http://padernodugnano5stelle.it/trasparenza/).

Subito dopo alla posizione di trasparenza del Movimento 5 Stelle si posiziona la coalizione di centrosinistra, che sui siti delle singole componenti partitiche (e liste civiche) ha pubblicato il solo dettaglio delle voci di spesa ma non l’indicazione dei singoli finanziatori, operazione per la quale si pongono effettivamente problemi di privacy che nel concitato momento in preparazione al turno di ballottaggio, richiedono tempo e risorse attualmente tutte concentrate nelle azioni di campagna elettorale ( dettaglio economico Insieme Per Cambiare, dettaglio economico PD, dettaglio economico Sinistra per Paderno).

In termini di trasparenza si colloca invece buon ultima la coalizione di centrodestra, che al momento non risulta aver pubblicato alcun dettaglio di spesa e tantomeno una lista dei finanziatori.

Curioso il fatto che se si valuta la spesa complessiva sostenuta dai singoli movimenti e coalizioni per la campagna elettorale, la classifica appena presentata si capovolge completamente. Con ettari e chili di carta patinata, santini, mega manifesti, cene, party, aperitivi feste e gelati, la coalizione di centrodestra si è riveleata la più spendacciona della campagna elettorale.

Segue la coalizione di centrosinistra a sostegno di Antonella Caniato sindaco e buon ultimo come più parsimonioso, il Movimento 5 Stelle.

Come dichiara il Movimento 5 Stelle a presentazione della propria iniziativa #Vogliamolalista “È facile intuire che più è cospicuo il finanziamento (ndr dello sponsor) e maggiore è il ‘peso’ che si potrà avere sulle scelte dell’amministrazione comunale e, di conseguenza, sul programma che verrà portato avanti dalla maggioranza. Quindi è importante sapere non solo QUANTO hanno speso i due schieramenti, ma anche CHI li ha finanziati.”.

E’ vero che queste informazioni per legge dovranno essere depositate entro 90 giorni dall’insediamento, ma considerato il delicato momento in cui si deve decidere tra due possibili opzioni, mi sembra importante che queste informazioni vengano rese note PRIMA del voto e non a giochi ormai fatti. Mi sembra un parametro fondamentale di giudizio per consentire ai cittadini di Paderno Dugnano a chi affidare Domenica nel segreto dell’urna la propria fiducia.

Questa necessità di trasparenza mi sembra fondamentale soprattutto dopo che Marco Alparone, il Primo Cittadino uscente su un tweet si esprime in questi termini:

Marco Alparone

– 2 hours ago

RT @macroby81: Le persone tristi invitano Pisapia, NOI invitiamo le famiglie e i bambini. Grandi le feste di quartiere #IoVotoMarcoAlparone…

Signor sindaco, fino a prova contraria il triste Pisapia è gratuito mentre le sontuose Feste di Quartiere costano uno sbadalucco. Perchè non vuole rendere noto quanto e soprattutto CHI le paga???

 

 

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per funzionalità quali la condivisione sui social network e/o visualizzazione di media. Per vedere quali cookie utilizziamo leggi l'informativa. Chiudendo questo banner o continuando a navigare sul sito si acconsente all'uso dei cookie. Modifica impostazione dei Cookie
Hello. Add your message here.