Download!Download Point responsive WP Theme for FREE!

Rho-Monza:Collinetta a rischio capitolazione

IMG_1008301411290885L’ultimo drammatico messaggio arrivato dal presidio alla collinetta dell’Unes è il seguente:

” A breve arriveranno. Noi faremo resistenza passiva”.

Purtroppo parrebbe una triste conferma all’esito finale delle lunghe trattative di questa mattina tra esponenti politici, forze dell’ordine e funzionari Serravalle.

Inutile dire che una resistenza passiva è tanto più efficace quanto più è elevato il numero di cittadini che vi partecipano, quindi viene rinnovato l’invito a chi può di recarsi al presidio della collinetta. La situazione sta precipitando e lo spiegamento di forze dell’ordine è in preoccupante aumento.

Per la prima volta questa mattina, al confronto ha partecipato l’assessore Andrea Tonello. Effettivamente Andrea è sempre stata una delle figure istituzionali che più di tutte ha sempre accettato il confronto e spesso, si è presentato in prima persona per verificare alcune situazioni portate alla sua attenzione. Si è dovuto insistere un po’ ma comunque alla  fine e al momento è stata la prima partecipazione ufficiale della maggioranza agli eventi della collinetta.

Nel frattempo sembra effettivamente che a seguito della richiesta di ieri l’On. Ezio Casati abbia ricevuto una copia del famigerato “piano B” e che stia provvedendo a condividerlo con i tecnici del comitato per le opportune verifiche.

Sul fronte Serravalle sembrerebbe invece che i funzionari abbiano tentato di spacciare il piano B come propedeutico alla realizzazione dell’opera completa e quindi, già abbondantemente previsto nell’intero progetto e questo, giustificherebbe la pre-canterizzazione di aree superiori all’immediata esigenza.

Insomma, la situazione è quanto mai confusa e in divenire, urge quanto mai un confronto pubblico e ufficiale che fissi definitivamente la vicenda, spenga gli allarmismi e faccia definitivamente chiarezza sull’intero scenario.

Nel frattempo, la situazione particolarmente calda sulla zona della collinetta rischia di allentare la pressione e il controllo sugli altri cantieri già avviati come è ad esempio quello limitrofo alla Chiesetta del Pilastrello. Mi ripropongo nel pomeriggio di colmare la lacuna ed effettuare un accurato sopralluogo.

Come al solito … ai prossimi aggiornamenti.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per funzionalità quali la condivisione sui social network e/o visualizzazione di media. Per vedere quali cookie utilizziamo leggi l'informativa. Chiudendo questo banner o continuando a navigare sul sito si acconsente all'uso dei cookie. Modifica impostazione dei Cookie
Hello. Add your message here.