Download!Download Point responsive WP Theme for FREE!

Calma piatta al primo Consiglio Comunale, fulmini e saette all’esterno

Paderno Dugnano: Consigli Comunali da stadioSi è svolto senza eccessive sorprese il primo Consiglio Comunale dopo le recenti elezioni, che hanno riconfermato in carica la coalizione che sosteneva Marco Alparone sindaco.

Sul blog Padernoforum di Carlo Arcari è possibile leggere un breve resoconto della serata: Varato senza sorprese l’Alparone 2 . Sembra quindi che come avvenuto all’esordio del precedente mandato l’unico nodo ancora da sciogliere resti quello dell’identificazione del presidente del Consiglio.

Se la calma ha dominato in Consiglio Comunale, all’esterno un veloce quanto violento temporale ha ancora una volta ‘messo al buio’ un’ampia zona della città; quella compresa tra le vie S.Michele, Camposanto, Piazza Falcone e Borsellino. Intorno alle 21.30 infatti un fulmine si è abbattuto nella zona attigua all’impresa di lavorazione di materiali edili Bassani facendo saltare una centralina elettrica.

Sul posto sono intervenuti i mezzi dell’Enel, della protezione civile e delle forze dell’ordine. E’ stato fatto quindi intervenire un mezzo speciale e l’emergenza è completamente rientrata intorno all’una di notte.

L’ampio spiegamento di mezzi ha immediatamente allertato gli attivisti del Comitato per l’Interramento della Rho-Monza, che hanno pensato a un’invasione organizzata e protetta dalle forze dell’ordine dei mezzi di cantiere per la riqualificazione della tratta viaria. Segno che il Comitato non dorme mai ed è sempre attento e vigile ad ogni movimento sospetto.

Purtroppo l’inconveniente si è verificato proprio mentre mi accingevo a seguire in diretta audio la seduta del Consiglio Comunale per cui non potrò contribuire con le impressioni personali. Sicuramente Giovanni Giuranna, che vi ha partecipato da protagonista pubblicherà a breve un proprio contributo sul blog La Scommessa.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per funzionalità quali la condivisione sui social network e/o visualizzazione di media. Per vedere quali cookie utilizziamo leggi l'informativa. Chiudendo questo banner o continuando a navigare sul sito si acconsente all'uso dei cookie. Modifica impostazione dei Cookie
Hello. Add your message here.