Download!Download Point responsive WP Theme for FREE!

Le bugie hanno le gambe corte e il #M5S di Paderno Dugnano ottima memoria

scuolaIn attesa di risolvere la complessa situazione lavorativa che ahimè assorbe la maggior parte delle forze disponibili e condivido con l’ormai maggioranza degli italiani, quando possibile aggiorno volentieri il blog a favore di chi ha la pazienza di attendere e la costanza di passarvi.

Visto che di scuola prediligo occuparmi, pubblico volentieri il seguente comunicato stampa in tema diffuso dal Movimento 5 Stelle locale:

Mina canta divinamente “parole, parole, parole….”, i meno conosciuti Jalisse a San Remo hanno

vinto con “Fiumi di parole”. Con tante belle parole e promesse ai cittadini, il Sindaco Marco
Alparone e la sua squadra hanno vinto a Paderno Dugnano.
Ora sono finiti i tempi dei proclami e i riflettori si sono abbassati. Le prime verità emergono. A
maggio, durante l’incontro tra i 3 candidati sindaco al Circolo Falcone e Borsellino, Marco
Alparone ci raccontava che il finanziamento alle scuole private paritarie, che ammontava – e
ammonta – a 400.000 euro annuali, votato e difeso strenuamente anche dalla sinistra padernese, era una necessità per sopperire alle carenze della scuola pubblica e fare pagare rette più eque. Grazie a questo importantissimo finanziamento coi soldi dei padernesi il buon senso ci porta a pensare che non sarebbero quindi aumentate le rette per i cittadini che portano i bambini alle paritarie di Paderno Dugnano.

Non solo. L’ex assessore Ghioni, ora Consigliere Comunale di maggioranza, rincarò dicendo,
testuali parole: “Allora se vince le elezioni il movimento 5 stelle aumenterete le rette scolastiche di
queste scuole”. A distanza di 3 mesi quelle parole assumono un senso ben diverso e si palesano per quello che sono: MENZOGNE da campagna elettorale. Il 9 settembre 2014, primo giorno di scuola, ci si ritrova a pagare 10 euro in più al mese rispetto allo scorso anno.

Questo accade in una delle 7 scuole paritarie presenti sul nostro territorio. Forse quella dei tuoi
figli? No è un’ altra? I tuoi frequentano le DECADENTI scuole pubbliche? Poco importa ai
politicanti padernesi.

Sono comunque circa 10.000€ in più all’anno di entrate anche se il finanziamento comunale
“avrebbe dovuto garantire” un non aumento delle rette.
Le bugie sono servite solo per sedersi e tener calde le poltrone. Noi non ci stancheremo mai di denunciarle. E chissà che come i Jalisse anche la carriera di alcuni politici locali possa arrivare brevemente alla fine per lasciare spazio a Cittadini che antepongono la res-publica alla difesa della propria poltroncina.

#M5S #dallapartedellaScuolaPubblica #FattiNonRenzi (#FattiNonAlparone)

MoVimento 5 Stelle Paderno Dugnano

 

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per funzionalità quali la condivisione sui social network e/o visualizzazione di media. Per vedere quali cookie utilizziamo leggi l'informativa. Chiudendo questo banner o continuando a navigare sul sito si acconsente all'uso dei cookie. Modifica impostazione dei Cookie
Hello. Add your message here.