Download!Download Point responsive WP Theme for FREE!

Un invito alla convergenza per guidare il cambiamento

puzzle.jpgQuesta mattina Giovanni Giuranna sul suo blog la Scommessa, ha dato notizia di un appello congiunto con il quale lui e alcuni cittadini di spicco della nostra comunità, invitano i concittadini, alle forze politiche, alle associazioni, ai comitati, ai gruppi e a tutte quelle realtà locali che sentono il desiderio di una Paderno Dugnano migliore, a convergere verso un impegno e un progetto comune.

Questa convergenza dovrebbe creare  i presupposti per giungere al voto della prossima primavera con una proposta ampiamente condivisa che metta al centro “la cultura della partecipazione, della socialità e della convivenza civile”, come pure la difesa del territorio e dell’ambiente.

Giovanni in ripetute occasioni dal proprio blog ha segnalato il rischio che nelle condizioni attuali si potesse giungere alle prossime elezioni con un’eccessiva frammentazione di forze, situazione che di fatto avrebbe vanificato l’impegno costante di tutti quegli esponenti politici,  liste civiche, comitati, associazioni e semplici cittadini impegnati da anni in attività finalizzate a salvaguardare e migliorare la nostra città.

Come ha ricordato Giovanni sempre sul suo blog in un post recente, mancano ormai meno di 4 mesi alle elezioni cittadine e la situazione politica rimane quanto mai fluida. Tale constatazione potrebbe essere quindi alla base dell’iniziativa di coinvolgere in questa preoccupazione un gruppo significativo di elementi di spicco della società padernese e dare vita concretamente a un invito al confronto e alla costruzione di una proposta politica innovativa.

Il testo di questo appello è stato pubblicato online alla pagina https://sites.google.com/site/unirsipercambiare/  con l’obiettivo che venga sottoscritto ulteriormente nei prossimi giorni da altri cittadini ed esponenti di forze politiche e sociali.

A questo punto sarà interessante vedere quanti condivideranno la preoccupazione degli autori dell’appello,  e riuscendo ad accantonare pregiudizi e divisioni per il bene comune accetteranno di partecipare al confronto.

2 Comments

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per funzionalità quali la condivisione sui social network e/o visualizzazione di media. Per vedere quali cookie utilizziamo leggi l'informativa. Chiudendo questo banner o continuando a navigare sul sito si acconsente all'uso dei cookie. Modifica impostazione dei Cookie
Hello. Add your message here.