Download!Download Point responsive WP Theme for FREE!

Sicurezza in città, siamo alla farsa: molotov contro il comando della Polizia Municipale

video-sorveglianzaDa quanto riportato oggi sul sito de Il Notiziario sembra che nottetempo, intorno alle 3.30 di mattina due non meglio identificati individui abbiano raggiunto il comando della Polizia Municipale, già oggetto di un attacco con bomba carta alcuni mesi fa e approfittando di una finestra lasciata semiaperta (??????), abbiano lasciato cadere una molotov all’interno di un ufficio, dove si è sviluppato un principio d’incendio.

Un’altra Molotov è stata lanciata contro uno dei muri perimetrali. Sembra che gli attentatori si siano tenuti lontani dalla zona coperta dalle telecamere e non siano quindi stati ripresi. Stranamente l’articolo de il notiziario indica gli attentatori come due individui tra i 20 e i 40 anni. Da quali evidenze abbiano ottenuto la stima non è precisato.

Nemmeno un paio di settimane fa da questo stesso blog (QUI) per la rubrica ‘Chi l’ha visto’ mi chiedevo quale fine avesse fatto la sicurezza in città, ponendo particolare attenzione al fatto che le numerose telecamere della rete di videosorveglianza appaiono non essere funzionanti o comunque piazzate male. Nemmeno a farlo apposta tra i vari fatti delittuosi accaduti in città evidenziavo anche quello alla Polizia Municipale chiedendo come mai non si avessero più notizie relative allo svolgimento delle indagini.

La risposta ai quesiti che ponevo purtroppo non è arrivata dal Comune come avrebbe dovuto essere ma dai delinquenti, che nella nostra città sembrano essere sicuramente più organizzati e determinati di chi dovrebbe garantire la sicurezza.

A tal proposito, oggi leggendo la cronaca dei comuni dell’hinterland milanese mi sono imbattuto nella notizia di un assalto a un centro commerciale, utilizzando, un’auto come ariete per sfondare le entrate e le vetrine di una gioielleria interna. Ebbene, in questo caso gli agenti intervenuti hanno bloccato uno dei malviventi. Come mai a Paderno Dugnano, un’azione simile è stata compiuta ben due volte al Carrefour a distanza di poco più di un mese, con la tenenza dei Carabinieri a poca distanza e con i malviventi che sono riusciti a farla franca, costringendo ora a trasformare le entrate del centro commerciale in una barricata da trincea?

Insomma a Paderno Dugnano concedere il bis alla malavita sembra essere diventata una moda.

Che  in questo caso centri il giro di vite che la Polizia Municipale ha attuato ai frequentatori nottambuli della movida padernese in piazza della Tilane? In ogni caso, a questo punto, per quanto riguarda la sicurezza a Paderno Dugnano stiamo rasentando la farsa.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per funzionalità quali la condivisione sui social network e/o visualizzazione di media. Per vedere quali cookie utilizziamo leggi l'informativa. Chiudendo questo banner o continuando a navigare sul sito si acconsente all'uso dei cookie. Modifica impostazione dei Cookie
Hello. Add your message here.