Download!Download Point responsive WP Theme for FREE!

Se sei Choosy devi emigrare

Se sei choosy devi emigrare
A volte si deve osare

Chiaccheravo questa mattina con un conoscente e il discorso è scivolato sui rispettivi viaggi all’estero.

E’ così che mi ha raccontato di avere il fratello negli Stati Uniti, nel sud Carolina, dove lavora come fisico a importanti progetti legati anche con il CERN.
Questo nostro connazionale di 36 anni si è trasferito negli USA subito dopo la laurea e non ha nessuna intenzione di tornare.

Dopo un inevitabile periodo di assestamento e gavetta è riuscito a fare apprezzare la propria professionalità e ora, guadagna più di 3600 dollari al mese.
In effetti potendo fare liberamente il proprio lavoro, con la possibilità di contribuire attivamente a importanti scoperte e, guadagnando una cifra di tutto rispetto che gli consente di vivere agevolmente, chi penserebbe di tornare?

In base a quanto riportato al fratello qui in Italia, il modello americano è basato prevalentemente sulla meritocrazia. I meccanismi, gli ambienti e le realtà aziendali sono comunque strutturate su misura per creare ambienti favorevoli alla crescita e alla valorizzazione delle competenze individuali.

Certo il sistema americano sembra essere meno garantista e clientelare e, in caso di fallimento, ci si può trovare in mezzo alla strada senza passare dal via.
In ogni caso, come amaramente constatato dal nostro connazionale, se proprio gli fosse andata bene restando in Italia sarebbe finito a fare l’assistente di qualche professorone, passando le giornate a correggere tesi e a confidare nell’ennesimo rinnovo della borsa di studio.

Chissà perchè davanti a questo esempio viene da pensare quanti 36enni nostrani in posizione di potere, restati a fare danni nelle nostre aziende, sopravviverebbero nella realtà descritta da questo nostro connazionale.

Che amarezza.

3 Comments

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per funzionalità quali la condivisione sui social network e/o visualizzazione di media. Per vedere quali cookie utilizziamo leggi l'informativa. Chiudendo questo banner o continuando a navigare sul sito si acconsente all'uso dei cookie. Modifica impostazione dei Cookie
Hello. Add your message here.