Download!Download Point responsive WP Theme for FREE!

Save the date:la cultura da appuntamento al giovedì

Sono diversi e tutti interessanti i prossimi appuntamenti in programma sul nostro territorio. Curiosamente, gli appuntamenti più significativi sono tutti concentrati nella serata di Giovedì 13 e questo è un peccato in quanto influiranno sulla partecipazione obbligando chi interessato a più argomenti a seguire solo uno degli eventi.Di seguito quindi un breve riassunto:
Giovedì 13 gennaio è in programma la seconda delle tre serate di “Dante ‘10 – La Divina Commedia ai giorni nostri“. Giovedì 13 gennaio 2011 ore 20.45 si terrà, sempre presso l’Auditorium Tilane, il seguito della celebre iniziativa dell’11 novembre scorso. Questa volta sarà il Canto V dell’Inferno al centro dell’incontro, quello che parla di Paolo e Francesca e del loro amore travagliato. Ecco perchè il titolo scelto per il 13 gennaio non sarà casuale: “Galeotto fu il libro o il social network?“.
Potete seguire gli aggiornamenti e l’identità dei relatori direttamente sul blog dell’associazione organizzatrice Paderno7OnAir.

Ancora Giovedì 13 gennaio, alle ore 21 presso l’Aula Consiliare (via Grandi 15) a Paderno Dugnano si terrà un incontro dibattito sul tema MAFIA CHE BARA IN LOMBARDIA!
Introduce Maurizio Cerioni (Consigliere IdV a Paderno Dugnano e Presidente della locale Commissione Antimafia). Intervengono: Luigi de Magistris (eurodeputato IdV), Giulio Cavalli (Consigliere regionale e coordinatore cittadino Milano IdV). Modera: Gianni Barbacetto (giornalista Il Fatto Quotidiano).

 Sempre Giovedì 13 gennaio la Biblioteca Civica di Cinisello Balsamo ricorda il terzo appuntamento del ciclo di incontri “POTERE E LIBERTÀ – Storia e antropologia dei sistemi politici
a cura dell’antropologa MICHELA ZUCCA.
L’appuntamento fa parte di un percorso proposto dalla Biblioteca lungo la storia dei principali sistemi politici attraverso i quali gli uomini hanno amministrato lo Stato e controllato la società.
Il tema viene affrontato da un punto di vista antropologico, ovvero attraverso l’osservazione di come i diversi sistemi di governo sono stati espressione culturale ed hanno influito sulla vita quotidiana dei popoli (e non tanto delle élites che esercitano il potere). I sistemi di controllo sociale possono essere esercitati solo con un consenso che non può mai essere imposto unicamente con il terrore. D’altra parte, accanto all’accettazione, il filo rosso della rivolta percorre la storia umana. Presto o tardi i popoli si stancano di subire l’oppressione e distruggono un sistema di potere per sostituirlo con un altro che al momento sembra migliore del precedente, salvo poi mostrare le proprie pecche.
Il prossimo appuntamento è quindi fissato per:

giovedì 13 gennaio – ore 21.00
Villa Ghirlanda a Cinisello Balsamo – Sala dei Paesaggi
LE GRANDI RIVOLUZIONI BORGHESI

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per funzionalità quali la condivisione sui social network e/o visualizzazione di media. Per vedere quali cookie utilizziamo leggi l'informativa. Chiudendo questo banner o continuando a navigare sul sito si acconsente all'uso dei cookie. Modifica impostazione dei Cookie
Hello. Add your message here.