Download!Download Point responsive WP Theme for FREE!

Ripresa

startPurtroppo (si fa per dire) mi riferisco semplicemente a quella delle attività e delle pubblicazioni di questo blog, sicuramente non a quella del nostro paese che continua ad arrancare e a chiedersi dove mai siano finiti i renziani 80 Euro, prima ipotetica scintilla di una nuova ripresa.

In ogni caso era ora di rompere gli indugi e riaprire l’edicola di PadernoInblog.

La prima pubblicazione è interamente dedicata alla scuola. Grazie infatti ai recenti renziani interventi nel settore scolastico, il dirigente in carica dell’istituto comprensivo De Marchi Mario D’Alesio, si è trovato ad affrontare un repentino quanto inatteso prepensionamento e ha dovuto cedere il posto al nuovo dirigente Rosa Di Rago di Cesate.

Senza entrare nel merito, l’innesco di tali situazioni a livello locale ricorda la tristemente famosa gaffe degli esodati. La necessità generale di esaurire le graduatorie per avviare nuovi concorsi se può funzionare a livello generale, può infatti scardinare i delicati equilibri che si vengono a comporre a livello locale, dove la generale situazione delle scuole richiede continuità e attenzione costante. Sicuramente la nuova dirigente riuscirà in breve tempo a prendere le redini della situazione ma forse il passaggio avrebbe potuto avvenire con maggiore gradualità.

Giusto per parlare di scuole in generale e di edifici in particolare la situazione locale vede a buon punto i lavori avviati alla Curiel per il trasferimento della materna di Via Tunisia, che chiuderebbe definitivamente una scomoda situazione che si protrae ormai da troppi anni. Anche se i proclami parlano di pochissimi mesi, è realistico pensare che il trasferimento si concretizzerà come prossimo regalo di Natale.

Per quanto riguarda invece la situazione della media Gramsci, i lavori di riparazione dei danni causati dalle numerose infiltrazioni nelle aule dell’ultimo piano dovrebbero essere regolarmente conclusi in tempo per l’inizio delle attività didattiche. Peccato che la soluzione appaia come l’ennesima temporanea pezza. Il problema della copertura delle Gramsci è strutturale e risale al lontano rifacimento del tetto che probabilmente a questo punto dovrebbe essere riaffrontato globalmente e definitivamente. Continuare a stuccare e ridipingere le numerose infiltrazioni non sembra essere la strada corretta.

In ogni caso, per questo Giovedì 4 Settembre è convocato d’urgenza il primo Consiglio d’Istituto del nuovo anno scolastico. L’incontro è fissato per le 20.45 presso la sala multimediale della scuola De Marchi in via  IV Novembre, 49. Considerate le numerose novità l’invito è quello di partecipare numerosi. Nel frattempo segnalo finalmente la disponibilità dell’ottimo sito dell’istituto comprensivo De Marchi all’indirizzo: http://www.icdemarchi.gov.it/

Di seguito l’ordine del giorno del Consiglio d’Istituto. Eventuali interventi dei genitori intervenuti sono previsti al punto delle Varie ed Eventuali.

– Situazione lavori tetto Gramsci ed immobile Curiel
– Spostamento inizio scuola Gramsci dal 10 al 15 settembre 2014
– Modifica ed approvazione dei regolamenti di disciplina e di uscite didattiche
– Contributo famiglie e quota assicurazione per gli alunni/operatori
– Varie ed eventuali

One Comment

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per funzionalità quali la condivisione sui social network e/o visualizzazione di media. Per vedere quali cookie utilizziamo leggi l'informativa. Chiudendo questo banner o continuando a navigare sul sito si acconsente all'uso dei cookie. Modifica impostazione dei Cookie
Hello. Add your message here.