Download!Download Point responsive WP Theme for FREE!

Rho-Monza: verso il punto di non ritorno

Purtroppo per quanto riguarda la Rho-Monza, gli eventi stanno precipitando verso la soluzione peggiore. Ieri il Blog La Scommessa ha dettagliato il risultato di quello che da troppo tempo, chi della vicenda si è sempre interessato, ha continuato a urlare in faccia alla città. Hanno iniziato prima dell’estate a trivellare come ladri sul territorio, hanno mandato raccomandate per chiedere l’installazione di dispositivi per effettuare misurazioni ambientali e ora escono tranquillamente allo scoperto con il censimento dei palazzi e delle aree impattate dall’ecomostro.

Il fatto che tutte queste operazioni siano state effettuate mentre ancora si discutevano i piani delle varianti mi ha sempre lasciato perplesso e sempre più mi ha confermato che l’apparente disponibilità di Provincia e Serravalle servisse unicamente per ‘distrarre’.

Come Ferruccio Porati, storico portavoce delle preoccupazioni e della protesta di quei cittadini che non ci stavano a sacrificare il futuro loro e i propri figli, ultimamente mi sento piuttosto pessimista. Lascio comunque che sia Ferruccio a esternare i sentimenti dominanti del momento, riportando il suo ennesimo ‘urlo in faccia a una città sopita’: Per quanto riguarda la protesta purtroppo sembra essere arrivato il momento di alzare i toni .

Da Ferruccio Porati portavoce CCIRM (Comitato Cittadini per l’Interramento della Rho-Monza):

Ragazzi miei, sono tre anni che ve lo dico, ma pochissimi ci hanno prestato attenzione. A giudicare da quanto descritto nel pezzo (ndr su Blog la Scommessa qui), al Villaggio sarà ancora peggio di  quanto a noi noto. Ma non era là che qualcuno paventava la  voglia di di costituire un controcomitato avverso all’interramento (basato su che assunto, poi?)?

Risultato: non è stato fatto altro che il gioco degli asfaltatori ed ora le fila dei malcapitati a stretto contatto con l’autostrada non fanno altro che ingrossarsi. Ma va bene così: cosa volete di più? Non avete mica la Giuventus in testa al campionato? Sveglia, Padernesi, almeno un sussulto prima che vi stringano il cappio al collo

 

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *