Download!Download Point responsive WP Theme for FREE!

Paderno Dugnano:Rho-Monza … il tempo stringe

parco-solare-lineare.jpg

Come accennato in uno dei post precedenti, distratti un po’ tutti dalla confusione suscitata dalla possibilità di ritrovarci sotto casa un nuovo inceneritore, si rischia di perdere di vista e abbassare la guardia nei confronti di un altro storico e altrettanto grave problema: la riqualificazione della Rho-Monza.

Non dimentichiamoci infatti che sul versante interramento Rho-Monza, nulla è ancora dato per scontato e i termini stanno scadendo. In base a quanto previsto dal Protocollo d’Intesa siglato dal Comune di Paderno Dugnano, società Serravalle e Provincia di Milano, la durata massima prevista per i lavori del Tavolo Tecnico è stata infatti fissata in 90 giorni. Al termine di tale periodo, se una delle parti coinvolte non è soddisfatta dei risultati raggiunti potrà chiedere un’ulteriore proroga di 30 giorni per raccogliere ulteriori elementi di valutazione.

Poichè i lavori del tavolo tecnico sono stati ufficialmente avviati lo scorso 13 Novembre 2009, se tutto va bene, entro il mese in corso potrebbero essere resi noti i risultati ottenuti dal lavoro congiunto dei tecnici. In caso di proroghe si potrebbe arrivare ad Aprile.
Nel frattempo non dimentichiamoci che la situazione in questo periodo è ulteriormente complicata dalle parallele vicende dell’Expo 2015, che sono indissolubilmente legate con il destino della Rho-Monza.

Questo e il prossimo mese sono infatti critici anche per quanto riguarda l’Expo2015, se è vero che il Bie di Parigi deve mettere il timbro definitivo sulla candidatura di Milano il 30 aprile, mentre entro la fine di marzo dovrà essere convocata un’assemblea degli azionisti della società Expo per fare la conta dei finanziamenti certi.

Insomma, per quanto riguarda il destino della Rho-Monza questo e il prossimo mese, rappresentano il momento critico della resa dei conti e non è sicuramente ora il caso di distrarsi, perdere tempo e abbassare la guardia.

No Comments

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per funzionalità quali la condivisione sui social network e/o visualizzazione di media. Per vedere quali cookie utilizziamo leggi l'informativa. Chiudendo questo banner o continuando a navigare sul sito si acconsente all'uso dei cookie. Modifica impostazione dei Cookie
Hello. Add your message here.