Download!Download Point responsive WP Theme for FREE!

Paderno Dugnano sotto assedio

Ricevo e volentieri pubblico quanto ricevuto dal portavoce del Comitato Cittadini per l’Interramento della Rho-Monza Ferruccio Porati, relativo a una nuova missiva inviata al capo dello Stato Giorgio Napolitano dalla locale sezione padernesedi Lagambiente. Negli ultimi tempi infatti il Capo dello Stato si è pubblicamente espresso su diversi temi tra i quali ultimamente il crollo della Domus dei Gladiatori di Pompei. A klivello privato invece non trova il tempo  nemmeno tramite l’ufficio preposto di cui dispone, per rispondere alle ormai decine di cittadini padernesi, guidati da Stefania Persona, che dopo avergli inviato l’elenco di tutti i minori che rischierebbero la vita a fianco di un ecomostro di 14 corsie, gli hanno chiesto anche un semplice cenno di ricevuta. Vediamo se l’ennesima autorevole voce che si aggiunta al coro riuscirà finalmente ad attirare l’attenzione del presidente. Lascio quindi la parola a Ferruccio e alla copia della missiva di Legambiente.

Grazie alla pronta iniziativa della locale sezione padernese di LEGAMBIENTE, vi inoltro il testo che l’associazione ambientalista ha scritto alla Presidenza della Repubbica, in merito al censimento dei minori effettuato nei mesi scorsi e di cui non abbiamo avuto nessun riscontro, nella maniera più assoluta.
 
Se è vero che è nostro dovere batterci per salvare la vita di chiunque, compresa Sakineh in Iran, è scandaloso e moralmente inammissibile che la sorte di migliaia di cittadini italiani (di cui un migliaio fra minori e bimbi) rimanga ignorata dalle autorità italiane medesime sul territorio italiano!
 
Vi preghiamo di accendere l’attenzione mediatica su questo fatto che ha bisogno di tutta l’attenzione possibile per non trasformare ignari cittadini in malati e morti precoci da qui a EXPO 2015.
 
Grazie dell’attenzione ed a presto.
 
Il testo della missiva dopo il salto (click sulle immagini x ingrandire):
 

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *