Download!Download Point responsive WP Theme for FREE!

Paderno Dugnano: primi effetti della cura Ghioni?

Un saluto a tutti quelli che hanno l’abitudine di seguirmi. Confesso che volevo gustarmi qualche altro giorno di apatia, senza impegnarmi in nulla, ma prima o poi bisogna riprendere e quindi meglio farlo e non pensarci più. Ci sono anche tante attività e progetti da avviare e altri da seguire e sostenere, quindi meglio iniziare subito. Una breve carrellata sui vari siti e quotidiani dedicati alla nostra città mi ha confermato che l’estate è trascorsa relativamente tranquilla.

Per quanto riguarda la vita politica il fermento, i confronti e le risse si sono (purtroppo immagino solo temporaneamente) trasferiti a Roma e hanno sicuramente fornito abbondante materia di discussione a chi di queste cose principalmente si occupa. A Paderno invece, complici le temperature più miti o la recente investitura del nuovo assessore Ghioni ai servizi sociali, sembra che a differenza del sottoscritto, la giunta non sia rimasta inattiva ma si sia data da fare in vista della ripresa delle numerose attività che coinvolgeranno soprattutto le famiglie e le associazioni.

Le ultime novità infatti si concentrano nell’ambito dei servizi sociali, con l’annuncio dell’arrivo di un assistente sociale, la trasformazione dei servizi erogati dalla Ludoteca e l’accordo con alcuni nidi privati per fornire posti in strutture private a prezzi allineati alle tariffe in vigore nelle strutture comunali. Interessante anche la decisione di mettere a disposizione gratuitamente alle associazioni gli spazi già predisposti alla Tilane per incentivare attività culturali. Prezzi modici invece per l’affitto degli stessi spazi da parte di enti privati. Sempre per quanto riguarda le associazioni sul sito Comunale è presente l’annuncio del bando per la formazione di una graduatoria per l’assegnazione di unità immobiliari ad uso sede associativa (qui). Chi vuole entrare in classifica è meglio che si affretti, il termine ultimo è il prossimo 7 settembre.
Da non dimenticare inoltre l’incontro durante il quale prima dell’estate il Comune ha voluto confrontarsi con tutte le associazioni attive sul territorio per ascoltarne idee, proposte e necessità. Insomma, dopo un lungo periodo che ha visto tagli ai sostegni e alle iniziative delle associazioni, tornano attenzione e agevolazioni per le attività svolte dai gruppi cittadini. Secondo me non è un caso che le attività di sostegno sociale stiano registrando una significativa ripresa, subito dopo l’abbandono da parte del Sindaco della delega ai servizi sociali a favore di una figura espressamente dedicata al settore.

Per quanto riguarda invece i temi caldi che abbiamo abbandonato all’inizio dell’estate, per i due principali dedicati rispettivamente alla riqualificazione della Rho-Monza e all’inceneritore si stanno avvicinando le date di due appuntamenti particolarmente critici. In particolare, per quanto riguarda la riqualificazione della Rho-Monza, il prossimo 9 settembre in via vivaio è previsto l’incontro decisivo della Conferenza dei Servizi Trasporti. Il consiglio è di non mancare all’appuntamento per tutta una serie di importanti motivi. Il primo è che sicuramente una nutrita rappresentanza evidenzierà il disappunto dell’intera cittadinanza al progetto. Un secondo motivo sarà fornito dalle quasi certe estemporaneità ‘creative’ dell’assessore di Nicola, con le gaffes del quale tra un po’ potremmo pubblicare un libro, il cui ricavato sarà sicuramente e interamente devoluto al sostegno dell’azione legale contro il progetto da lui fortemente sostenuto (satira). Un ultimo motivo è legato alla sorpresa di un’azione fortemente rappresentativa organizzata dal Comitato pro interramento. Insomma, ci sarà da divertirsi, partecipate numerosi.

Visto che il silenzio è rotto, l’appuntamento è ai prossimi post.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per funzionalità quali la condivisione sui social network e/o visualizzazione di media. Per vedere quali cookie utilizziamo leggi l'informativa. Chiudendo questo banner o continuando a navigare sul sito si acconsente all'uso dei cookie. Modifica impostazione dei Cookie
Hello. Add your message here.