Download!Download Point responsive WP Theme for FREE!

Paderno Dugnano ha veramente voltato pagina?

Ogni volta che l’Unione di Centro mi chiede visibilità accetto volentieri perchè la ritengo una voce importante che ha ancora molto da dire. Mi piace soprattutto lo stile, proprietà che ad esempio nell’opposizione ho sempre riconosciuto all’ex sindaco Massetti. Avversare sempre e comunque in maniera caciarona e a volte con esasperazioni ridicole l’attuale giunta mi sembra infatti tutto fuorchè fare politica ma piuttosto, fare sterile polemica.

Se qualcuno ha proposte valide e soluzioni convinte non ha bisogno di continuare ad urlarle ai quattro venti ma avendo le idee chiare, riuscirebbe sicuramente a comunicarle con stile, risparmiando così fiato prezioso per agire concretamente.

E’ quindi questa una sottile ma importante differenza che individuo nella comunicazione dell’Unione Di Centro, che pur non essendo presente in consiglio comunale e avendo quindi tutte le ragioni di urlare con forza le proprie comunicazoni si limita ad osservare con attenzione, individuare puntualmente le eventuali stonature, proporre soluzioni e comunicarle con stile.

Anche questa volta riporto quindi con piacere il seguente comunicato che mi ha inoltrato il coordinatore cittadino dell’Unione Di Centro Dario Pirovano nel quale in effetti inizio a intravvedere una maggiore insofferenza, sottolineata semplicemente ma efficacemente dall’abbondanza di punti interrogativi ed esclamativi. Credo che per l’Amministrazione di Centro Destra sia giunto il momento di iniziare a dare segnali di vita e risposte concrete: il tempo passa e il prossimo passaggio del tram elettorale si avvicina inesorabile.

Paderno Dugnano ha veramente voltato pagina?

Durante la campagna elettorale del 2009 precedente all’insediamento della Giunta del Sindaco Alparone, tutti i cittadini padernesi ricorderanno sicuramente il manifesto del PDL “Paderno volta pagina” e buona parte di loro, rimasero fiduciosi per un immediato cambiamento insediando al governo della città la maggioranza di destra composta da PDL-Lega-Lista Di Maio.

Tra gli enunciati del 2009 e la realtà attuale, l’Unione Di Centro di Paderno Dugnano ha potuto verificare che la pagina voltata è rimasta completamente bianca senza la scrittura e l’attuazione di scelte amministrative sostanzialmente utili e indispensabili  a Paderno Dugnano, per il raggiungimento del bene comune dei propri cittadini. L’Unione Di Centro invita tutti i propri cittadini a un’attenta riflessione circa la vita politica-amministrativa poiché finora abbiamo assistito solo a formali passerelle di Sindaco e assessori, senza però risolvere le vere problematiche che sono ormai a tutti note.

Vogliamo ricordare che il Consiglio Comunale convocato alla fine di Novembre 2011 con la relativa presentazione del Bilancio di Previsione 2012 a oggi non è stato ancora convocato per la successiva discussione e votazione del Bilancio stesso.

Che spiegazione possono dare il Sindaco e la giunta ai nostri cittadini ???

Indecisioni nelle scelte!! Dubbi e incapacità realizzative!! Oppure contrasti all’interno della maggioranza tra PDL e Lega? Anche a Paderno Dugnano è arrivato il messaggio dell’ex ministro Calderoli che invita la Lega Nord a scegliersi un percorso del tutto autonomo?? L’Unione Di Centro è convinta che a Paderno Dugnano le cose non stiano andando proprio così bene come vogliono farci credere.

A oggi nessuno è a conoscenza della stesura del Piano Generale del Territorio (PGT) e pensiamo che tale strumento urbanistico non debba essere trattato riservatamente e ovattato di mistero, bensì presentato e dibattuto tra i cittadini alla luce del sole, poiché ne dipende lo sviluppo e la vivibilità del territorio e dei nostri cittadini. Oppure dopo tre anni anche per tale problema stanno affiorando diversificazioni tra PDL e Lega?

I cittadini non possono attendere e sostenere da semplici spettatori solo i costi che derivano dalle lungaggini e dai contrasti di giunta. L’Unione Di Centro invita l’Amministrazione Comunale ad accelerare i tempi poiché i costi lievitano, ed indire a più riprese dibattiti tra i cittadini per il futuro della nostra città.

Abbiamo più volte sollecitato la formazione di una consulta del lavoro, poiché la situazione occupazionale a Paderno Dugnano è ormai nota e arcinota a tutti, ma dopo la recita in qualche convegno, non abbiamo verificato precise e concrete volontà d’intento da parte dei nostri Amministratori.

E della Rho-Monza, del progetto del Teleriscaldamento, della riqualificazione delle due tramvie che finora ci hanno portato a Milano, dello scollamento e della non partecipazione alla vita dei Quartieri, cosa ci può dire la Giunta Alparone??? All’Unione Di Centro di Paderno Dugnano corre alla mente un umile ma concreto proverbio: “tra il dire e il fare c’è di mezzo il mare”.

Cari padernesi, riflettiamo tutti insieme !!!

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per funzionalità quali la condivisione sui social network e/o visualizzazione di media. Per vedere quali cookie utilizziamo leggi l'informativa. Chiudendo questo banner o continuando a navigare sul sito si acconsente all'uso dei cookie. Modifica impostazione dei Cookie
Hello. Add your message here.