Download!Download Point responsive WP Theme for FREE!

Paderno Dugnano: finalmente riparte il confronto sul problema Rho-Monza

copia4-di-logo-ccirm-copia-150×150.jpg Tutto è ripartito dal comunicato stampa che di seguito riportiamo:  SP Rho-Monza, Gatti: “Che fine ha fatto il protocollo d’intesa? I cittadini attendono una risposta”  

Milano, 22 luglio 2009. Il capogruppo in Provincia di Milano per Lista civica un’Altra Provincia – PRC – PdCI, Massimo Gatti, oggi ha presentato un’interrogazione rivolta al Presidente della Provincia di Milano, Guido Podestà e all’Assessore provinciale alle Infrastrutture, Viabilità, Trasporti e Opere pubbliche stradali, Giovanni De Nicola, per avere aggiornamenti in merito allo stato di attuazione del protocollo d’intesa, siglato da Provincia di Milano, Società Milano Serravalle e Comune di Paderno Dugnano, per la ricerca di una soluzione alternativa e migliorativa nel tratto di affiancamento della Strada Provinciale 46 “Rho-Monza” con la Strada Provinciale “Milano-Meda” nel Comune di Paderno Dugnano. Tale protocollo, approvato dalla Giunta provinciale il 18 maggio 2009 con Delibera n. 469/09, impegnava Provincia di Milano, società Milano Serravalle e Comune di Paderno Dugnano sia a collaborare al fine di ricercare una soluzione condivisa dal punto di vista tecnico/ingegneristico, urbanistico/ambientale ed economico/finanziario, che a dar vita ad un tavolo tecnico nell’ambito del quale analizzare e valutare le proposte di modifica del progetto preliminare a partire da quella relativa all’interramento nella tratta in adiacenza alla “Milano-Meda”, concordando sull’opportunità di coinvolgere i rappresentanti dei Comitati locali ed associazioni interessate al progetto. “Mantenendo fede ad un impegno preso in campagna elettorale con il Comitato cittadino interramento ‘Rho Monza’ (CCIRM) di Paderno Dugnano – ha dichiarato Massimo Gatti – ho voluto portare all’attenzione del Presidente, della Giunta e di tutto il consiglio provinciale le istanze sollevate dai cittadini che da tempo rivendicano l’interramento del tratto cittadino della SP 46 Rho Monza.Mi auguro che il Presidente e l’Assessore competente si impegnino da subito a seguire il tavolo tecnico previsto dal protocollo d’intesa, siglato da Provincia di Milano, Società Milano Serravalle e Comune di Paderno Dugnano, coinvolgendo anche i rappresentanti dei Comitati e gli abitanti delle aree limitrofe al tratto stradale destinato all’allargamento. Da troppo tempo i cittadini aspettano una risposta chiara che spero non tardi ad arrivare da parte di Podestà”. 

A seguire, con assoluto tempismo il 22 luglio 2009 i rappresentanti del Comitato Cittadino per l’Interramento della Rho-Monza (CCIRM – www.padernesi.com) e quelli dell’Associazione Amici del Parco Grugnotorto, insieme al loro tecnico designato alle attività del ‘tavolo tecnico’, sono stati finalmente ricevuti dal nuovo sindaco di Paderno Dugnano, Marco Alparone, per riprendere a parlare della questione Rho-Monza. Durante l’incontro è emersa la conferma dell’interesse di tutti affinchè il progetto Rho-Monza possa procedere nella direzione dell’interramento. Circa le prospettate attività del ‘tavolo tecnico’ il Primo Cittadino ha sollevato qualche perplessità sull’opportunità di procedere in tale direzione. Ci si aspetta quindi di capire quale possa essere il passo successivo nella direzione dell’interramento, saltando la fase del ‘tavolo tecnico’.
Inoltre il Primo Cittadino ha avanzato una singolare richiesta e cioè che ci si rapporti a lui ed alla questione Rho-Monza in veste di ‘famiglie di Paderno Dugnano’.
Come al solito, questioni di ‘lana caprina’ in quanto i vari comitati spontanei sono nati come aggregazione di ‘cittadini’ con il fine comune di salvaguardare i propri interessi e la propria salute sostenendo la posizione dell’interramento della Rho-Monza.
Con le proprie richieste quindi i comitati  ‘rappresentano tutti i cittadini’. Deve infatti ricordare il Primo Cittadino che alle votazioni dalle quali è uscito vincitore sono andati i ‘singoli cittadini’. Resta quindi curioso il significato della richiesta avanzata.Al di là delle varie disquisizioni resta comunque il fatto positivo che sia in Regione sia a livello Comunale il discorso Roh-Monza sembra essersi nuovamente messo in moto. Il tempo stringe ed Expo2015 incombe. Fra le cose che potrebbero concretizzarsi a breve, come conseguenza dei contatti avviati nelle passate settimane, c’è quella dell’incontro con la nuova Provincia di Milano, cui, ovviamente, i cittadini di Paderno guardano con attenzione per il peso determinante che le decisioni che si prenderanno in tale sede avranno sul loro futuro. 

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per funzionalità quali la condivisione sui social network e/o visualizzazione di media. Per vedere quali cookie utilizziamo leggi l'informativa. Chiudendo questo banner o continuando a navigare sul sito si acconsente all'uso dei cookie. Modifica impostazione dei Cookie
Hello. Add your message here.