Download!Download Point responsive WP Theme for FREE!

Paderno Dugnano: Comunicato stampa del Consigliere Provinciale Ezio Casati dopo l’incontro in Provincia relativo al problema Rho-Monza

strillone.jpg Anche il consigliere provinciale Ezio Casati si è espresso ufficialmente dopo il negativo incontro in Provincia con l’assessore De Nicola, al quale ha partecipato insieme a una rappresentanza del Comitato dei Cittadini per l’Interramento della Rho Monza e al consigliere provinciale Massimo Gatti. Di seguito il testo del comunicato:

COMUNICATO STAMPA

INTERRAMENTO RHO-MONZA

Consigliere Provinciale EZIO CASATI:

“Negativo l’incontro in Provincia, l’assessore De Nicola vuole realizzare il progetto preliminare. Inaccettabile ignorare l’interramento, ora chiedo al sindaco Alparone di  insediare il Tavolo tecnico”

Milano, 7 ottobre 2009

“L’incontro in Provincia con l’assessore Giovanni De Nicola, avuto assieme al consigliere provinciale Massimo Gatti e ai rappresentanti del Comitato interramento, sul tema della Rho-Monza è stato molto negativo. L’assessore provinciale si è espresso per realizzare l’opera seguendo il progetto preliminare, quindi ignorando l’interramento che andrebbe a eliminare il terribile impatto previsto sul tratto padernese”.  Così ha dichiarato Ezio Casati, vicepresidente del Consiglio provinciale, al termine dell’incontro avuto ieri sera in Provincia sul tema della nuova arteria autostradale Rho-Monza.“Il giudizio espresso dall’assessore provinciale alla Mobilità e Lavori pubblici De Nicola – dichiara Ezio Casati – è stato affrettato e superficiale. Richiamandosi alla logica del “fare le opere” dimentica che si possono realizzare riducendo l’impatto ambientale ed evitando lo scempio di un’autostrada con piloni alti 10 metri che trancia in due una città”.“Il territorio di Paderno Dugnano – spiega ancora Casati – sta già pagando in termini ambientali e di vivibilità un prezzo molto alto con il nodo Milano-Meda e Rho-Monza. Non si comprende come mai ora la Provincia sta facendo retromarcia rispetto agli impegni presi dalla precedente Giunta di Penati, intenzionata a trovare soluzioni tecniche non devastanti. Se viale Brianza, nel tratto Monza-Cinisello viene interrato, la Pedemontana interra nei centri abitati gran parte di tratti, e in altri tratti della Rho-Monza  sono previsti percorsi in trincea e in galleria, con si comprende come mai Paderno Dugnano debba essere ignorata. E poi devo ricordare che la società Serravalle ha accantonato 100mila euro per un approfondimento del progetto che preveda l’interramento del tratto padernese”.“A questo punto – conclude Ezio Casati – chiedo al sindaco Marco Alparone, se è ancora critico verso il progetto, come intende difendere la sua città. Chieda l’insediamento immediato del Tavolo tecnico per approfondire l’interramento. Se invece il sindaco concorda con la posizione dell’assessore De Nicola annulli la delibera adottata dalla precedente giunta. Non è possibile che il comune di Paderno si limiti a presenziare alla conferenza di servizio esprimendo parere negativo, sarebbe inaccettabile e pilatesco e non sortirebbe alcun effetto, il progetto così come è passerebbe lo stesso. Il Consiglio comunale si esprima in maniera inequivocabile e prenda una decisione in favore dell’interramento. Il tempo passa e pare ci si stia avviando verso una soluzione che non è quella attesa e nemmeno quella migliore”.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *