Download!Download Point responsive WP Theme for FREE!

Paderno Dugnano allo sbando

muroCome ampiamente previsto e anticipato da molti in tempi non sospetti, la zona compresa tra le vie Generale Dalla Chiesa, Via San Michele, Via Camposanto e la rotonda Unes si è trasformata in una terra di nessuno, a completa disposizione dei numerosi cantieri impegnati parallelamente allo spostamento dei servizi e alla realizzazione di una non meglio identificata variante per la riqualificazione della Rho-Monza.

La piccola rotonda davanti a Mornati cambia quasi quotidianamente configurazione con conseguente deviazione del traffico, incidenti e ingorghi. La segnaletica orizzontale cambia di conseguenza e ormai è quasi indecifrabile. I mezzi pesanti in entrata e uscita dai cantieri la fanno da padrone. Il ponte di via Camposanto apparentemente vietato ai mezzi pesanti viene invece continuamente e tranquillamente percorso dai camion.

Insomma, nel 2015 sembra di essere tornati al far west con la differenza che dello sceriffo deputato a mantenere l’ordine non si vede nemmeno l’ombra. Purtroppo al momento, l’unica ombra visibile è quella proiettata dall’inguardabile muro di contenimento per la nuova Rho-Monza che come da progetto stanno innalzando lungo la via Colzani.

Sembra che la configurazione attuale dei lavori stia tutto sommato seguendo il progetto originario. Nel 2015 dove quasi ovunque i muri sono stati abbattuti o si sta cercando di farlo, a Paderno Dugnano vengono innalzati per dividere ulteriormente una città già abbondantemente frazionata. Scrive il collega Giovanni Giuranna come introduzione al suo blog: Dal Villaggio Ambrosiano si vede Paderno. Purtroppo mi viene spontaneo chiedere: per quanto tempo ancora?

L’ultima perplessità riguarda ancora l’obiettivo dei lavori in corso e la configurazione finale del progetto al quale puntano. Stando ai vari cronoprogrammi per le diverse varianti ogni soluzione mancherà l’appuntamento con Expo. Mancano pochi mesi e invece di lavorare ininterrottamente h24 x 7 sospendono la sera e la Domenica. Non hanno fretta. Cosa hanno in testa? Ho idea che alla fine si sia perso il controllo della situazione. Attendiamo fiduciosi lo sceriffo.

One Comment

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per funzionalità quali la condivisione sui social network e/o visualizzazione di media. Per vedere quali cookie utilizziamo leggi l'informativa. Chiudendo questo banner o continuando a navigare sul sito si acconsente all'uso dei cookie. Modifica impostazione dei Cookie
Hello. Add your message here.