Download!Download Point responsive WP Theme for FREE!

Ma allora è possibile…

stupore.jpg 

Sfogliando come al solito un noto settimanale, alla sezione dedicata al comune di Baranzate mi sono imbattuto nell’intervista alla D.ssa Maria Luisa Inversini, attualmente Commissario Prefettizio per la provvisoria amministrazione del Comune di Baranzate.
Tra le varie risposte una in particolare mi ha colpito e subito mi ha costretto al confronto con l’attuale situazione che stiamo vivendo a Paderno.
Di seguito l’estratto in questione:
Domanda: Ci sono novità per Baranzate sul fronte dei progetti per l’Expo?
Risposta: “…La società Serravalle ha di recente convocato un tavolo tecnico sulla strada Rho-Monza, dove il delegato del comune ha presentato un atto di indirizzo, che ho adottato recependo l’orientamento emerso nel Consiglio Comunale aperto tenutosi a Baranzate condiviso da tutte le forze politiche e sociali. In buona sostanza, in tale atto si ribadiscono le richieste pregresse dell’ente in merito alla localizzazione del tracciato e al suo impatto ambientale”.
Quello che sinceramente mi ha spiazzato sono stati termini come: tavolo tecnico, recependo l’orientamento, Consiglio Comunale aperto, condiviso da tutte le forze politiche e sociali. Confesso di essere andato su Google Map per verificare effettivamente in quale luogo lontano ed esotico si trovasse Baranzate, solo per accorgermi che confina con Paderno  😀
Non seguo le vicende di Baranzate così da vicino come quelle che interessano la mia città ma mi chiedo (e chiedo a chi forse è più aggiornato di me): “ma a Baranzate hanno dovuto fare tutto il casino che stiamo facendo noi per ottenere un Consiglio Comunale aperto o vedere tutte le forze politiche andare d’accordo su un problema comune oppure convincere Serravalle a convocare un Tavolo Tecnico????? Chissà se il buon esempio e l’influsso della D.ssa Maria Luisa Inversini avrà influenze benefiche anche da noi. Al massimo si può sempre ipotizzare di ricorrere al commissariamento, sembra essere la soluzione in grado di mettere tutti d’accordo 🙂

No Comments

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per funzionalità quali la condivisione sui social network e/o visualizzazione di media. Per vedere quali cookie utilizziamo leggi l'informativa. Chiudendo questo banner o continuando a navigare sul sito si acconsente all'uso dei cookie. Modifica impostazione dei Cookie
Hello. Add your message here.