Download!Download Point responsive WP Theme for FREE!

La videosorveglianza a Paderno Dugnano funziona (?)

A rassicurarci del fatto oggi su Il Notiziario un articolo di Simone Carcano, dove sembrerebbe che grazie al servizio di videosorveglianza attivo sul territorio cittadino, sia stato sventato un tentativo di furto che una banda di ragazzini stava cercando di portare a segno ai danni dell’ormai abbandonata Ludoteca Carcatrà. Leggendo meglio l’articolo si scopre che in realtà la pericolosa banda di malviventi era composta da due coppie di minorenni che hanno armeggiato per qualche minuto, senza strumenti da scasso intorno a porte e finestre per poi andarsene.

Più che a un tentativo di furto parrebbe quello di cercare un posto appartato dove imboscarsi. Comunque sia, andando oltre le finalità del quartetto, questo episodio dimostrerebbe che le 16 telecamere cittadine posizionate in zone critiche di acceesso alla città o disagiate funzionano efficacemente. Insomma, dopo averlo richiesto più volte in diversi post di questo Blog, la risposta all’effettiva efficienza del sistema di videosorveglianza cittadino è arrivata indirettamente dall’articolo di Simone.

Non voglio essere ingrato, ma se dopo tre anni di funzionamento di 16 telecamere posizionate in zone strategiche, l’unico risultato prodotto, tale da balzare agli onori della cronaca, è stato quello di tirare le orecchie a quattro minorenni inquieti, resto un po’ perplesso.

La mancata rilevazione degli autori di danneggiamenti di giochi e arredi di alcune piazze padernesi, dei numerosi writer che nottetempo imrattano senza sosta i muri cittadini, dell’incendio e danneggiamento di numerose autovetture, dei bombaroli nostrani e di numerosi altri episodi mi lasciano infatti il dubbio che le telecamere in questione o non funzionino tutte o non siano poi posizionate così strategicamente.

Speriamo che nonostante i tagli si trovino i fondi per sviluppare come previsto il programma di videosorveglianza, posizionando nuove telecamere se non addirittura riposizionando meglio quelle esistenti.

One Comment

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per funzionalità quali la condivisione sui social network e/o visualizzazione di media. Per vedere quali cookie utilizziamo leggi l'informativa. Chiudendo questo banner o continuando a navigare sul sito si acconsente all'uso dei cookie. Modifica impostazione dei Cookie
Hello. Add your message here.