Download!Download Point responsive WP Theme for FREE!

La Compagnia della Chiesetta sollecita la partecipazione dell’Amministrazione

A seguito dell’incontro degli esponenti del gruppo “La Compagnia del Pilastrello” con la commissione dell’Amministrazione comunale e con il vicesindaco Gianluca Bogani, è stato stilato un nuovo rapporto che, arricchisce ulterioremente l’elenco degli interventi richiesti per rivalorizzare lo storico monumento, indica una scaletta delle attività più urgenti e risollecita l’Amministrazione Comunale ad atti concreti.

Infine, a conclusione del rapporto vengono anticipate alcune delle  prossime e fondamentali iniziative già programmate dal gruppo. Tra queste, particolarmente degne di nota la visita al monumento da parte del concittadino dr. Iacopo Stoppa docente della Statale di storia dell’arte, e il contatto con il prof. Luciano Formica, docente di restauro dell’Accademia di Brera con il quale, se d’accordo la Soprintendenza, pianificare un intervento di restauro dell’affresco.

Moltissime inoltre le attività e gli interventi di cui il gruppo de “La Compagnia del Pilastrello” si è detto disponibile a farsi carico, grazie anche alla piccola somma raccolta con la collaborazione dei Parroci e alla generosità di tanti padernesi.

A fronte quindi della disponibilità e dell’impegno fin qui profusi dal gruppo promotore della riqualificazione del monumento e del fatto che, finalmente ora l’Amministrazione Comunale ha preso coscienza e ‘toccato con mano’ di essere l’effettiva proprietaria di un monumento di inestimabile valore storico, si invita la stessa ad affiancare concretamente l’opera dei volontari.

Anticipando infatti parte del contenuto del punto 6 del rapporto inviato dal gruppo  “La Compagnia del Pilastrello” all’Amministrazione Comunale, si evidenzia come sino ad ora solo Soggetti esterni (senza considerare i componenti del ns. gruppo) sembra che abbiano preso a cuore il Pilastrello; mancano ancora atti concreti da parte del Comune su cui, sulla base dell’assicurato interesse e volontà, ovviamente si conta. 

Insomma, anche io mi dichiarerei contentissimo e interessato davanti all’offerta gratuita di un completo e professionale restauro della mia abitazione, ma mi sentirei comunque in dovere di offrire almeno un caffè 😉

Particolarmente significativo il punto 15 introdotto a seguito delle incerte notizie attualmente disponibili sulla sorte destinata alla chiesetta nell’ambito della ‘minacciata’ riqualificazione della Rho-Monza. Nella zona del monumento è infatti prevista una complanare e la Chiesetta del Pilastrello potrebbe correre il rischio di trovarsi definitivamente isolata all’interno del centro di una rotatoria.

Le iniziative programmate dalla Compagnia del Pilastrello non si esauriscono comunque con quelle elencate nel rapporto di seguito riportato ma ne prevedono moltissime altre che una volta definite nei dettagli verranno rese note. Restate quindi sintonizzati su questo Blog perchè presto arriveranno aggiornamenti importanti. Dopo il salto il testo del rapporto inviato all’Amministrazione Comunale.

Alla cortese attenzione del Vice sindaco Sig. Bogani, dell’Assessore Assessore Rodolfo Tagliabue e del Dirigente arch. Michele Battel

Dopo l’incontro dello scorso 26 gennaio e ringraziandoVi a nome di tutti i componenti del gruppo “La Compagnia del Pilastrello”, desidero sapere se avete avuto modo di affrontare qualcuno dei temi discussi in occasione del sopralluogo.

In particolare ricordo:

  1.. la necessità di far pulire l’area che circonda il Pilastrello che è ormai un luogo abituale per la prostituzione (la scorta dei preservativi, ovviamente usati, è aumentata) ma anche per la semplice pulizia dei vialetti, del prato e del canaletto di irrigazione (è ormai prossima l’apertura del canale e derivatori);

  2.. la necessità impellente di illuminare l’area e la chiesa e installare video camere al fine di scoraggiare l’attività di cui al punto precedente e per la valorizzazione dell’insieme (parchetto e cappella);
 
  3.. se avete avuto modo di verificare la possibità di ricostituire, anche se parzialmente, il vecchio sentiero che da Paderno portava al Pilastrello;

  4.. provvedere o consentire al gruppo di imbiancare, a primavera, l’esterno del Pilastrello per coprire le scritte e, eventualmente, rinfrescare la vernice della porta di ingresso, dopo che sia sostituito l’attuale tamponamento a vetri  al fine di ridurre la polvere dalla strada e sede tramviaria;

  5.. consentire al gruppo di imbiancare unicamente l’interno della edicola dove verrà collocata un’icona mariana offerta dalla Coop. Emmaus in modo che la parete sia almeno pulita;

  6.. sino ad ora solo Soggetti esterni (senza considerare i componenti del ns. gruppo) sembra che abbiano preso a cuore il Pilastrello; mancano ancora atti concreti da parte del Comune su cui, sulla base dell’assicurato interesse e volontà, ovviamente contiamo; sappiamo che i tempi di una Amministrazione pubblica sono quel che sono, ma attendiamo con sollecitudine notizie;

  7.. segnaliamo che grazie alla raccolta consentita dai Parroci e alla generosità di tanti padernesi, abbiamo messo da parte una piccola cifra (affidata alla Parrocchia di Paderno) che utilizzeremo per le minute necessità;

  8.. confermiamo che  dopo la metà di Marzo /inizio aprile sarà effettuata la verifica termografica e vi indicheremo la data al fine che l’Arch. Michele Battel o un suo collaboratore sia presente; sarà questo un grosso contributo per la valutazione del degrado in corso per umidità capillare; i sifoni di Knapen (inutili) e il vespaio (intervento saggio sempre opportuno, se non elimina la risalita la può contenere) non sono serviti;

  9.. autorizzare a collocare o procedere con i  Vs. tecnici a collocare, in modo assolutamente attento, un faretto crepuscolare interno per l’illuminazione dell’affresco e un paio d’altri a sensori per illuminare l’esterno in attesa di un impianto di illuminazione di ben altra portata;

  10.. è necessario  sostituire una delle lampade di illuminazione pannelli;

  11.. autorizzare il ritiro, da parte nostra, della statua di gesso dell’Immacolata per cui pensiamo ad un eventuale restauro e successiva nuova collocazione all’interno;

  12.. procedere a creare riscontro d’aria con la collocazione di un apposito apparecchio (senza motore) su una delle due finestre; questo consentirà una migliore areazione e contenimento della umidità/condensa (la condensa è una delle cuause più serie dell’ammaloramento delle pareti affrescate);

  13.. autorizzare a far pulire da impresa specializzata (che segnaleremo) il pavimento che “conserva” uno sporco decennale

  14.. se avete pensato a progettare l’intervento di restauro/pulizia interno;

  15.. se il Pilastrello non corre alcun rischio in merito al progetto delle strade che passeranno nella zona (la complanare) e diventi il luogo di un rondò.

A parte quanto sopra desideriamo inoltre segnalare alcune nostre prossime iniziative:.

  a.. Preparare una piccola icona da porre in vendita a ns cura (anche al fine di creare una piccola cassa) con la riproduzione dell’affresco mariano.L’immagine che si otterrà, debitamente corretta con le attuali possibilità, dovrà consentire una “leggibilità”  accettabile per proporre una icona gradevole. Potrebbe essere il Comune disponibile a farsene carico?

  b.. Sarà effettuata tra breve una visita da parte del dr. Iacopo Stoppa docente della Statale di storia dell’arte, ns. concittadino e autore di testi sulla pittura lombarda.

  c.. Provvederemo a prendere contatti, su suggerimento dell’Ufficio dei Beni Culturali della Diocesi di Milano (avvertito della ns iniziativa) con il prof. Luciano Formica, docente di restauro dell’Accademia di Brera. L’idea sarebbe quella di fare un intervento di restauro dell’affresco, sempre che ne sia d’accordo la Soprintendenza, da parte degli allievi dell’Accademia. Parimenti sentiremo per qualche consiglio, a titolo gratuito, dell’Impresa Restauri Marcato di cui Vi abbiamo già parlato.

In attesa di un Vs. riscontro e autorizzazioni per quanto riguarda i punti 4, 5, 8, 9, 11 e 13 e costo icona.

Cordiali saluti
Luciano Bissoli
per c.to del gruppo La Compagnia del Pilastrello.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Usando il nostro sito web si acconsente all'utilizzo dei cookies anche di terze parti Modifica impostazione dei Cookie
Hello. Add your message here.