Download!Download Point responsive WP Theme for FREE!

Il PD di Cormano usa il Comitato No Inceneritore a fini elettorali

pinocchioNon c’è niente da fare, in Italia c’è sempre qualcuno che pensa di essere o più furbo o migliore di altri. Ne scrivevo al post precedente (QUI) e dopo alcune verifiche sembra  che dietro alla creazione della lista con il nome del comitato No Inceneritore a Paderno Dugnano, composto fin dall’inizio da singoli cittadini provenienti dalle più disparate fedi politiche., vi siano uno (se non addirittura due) consiglieri del PD di Cormano.

I signori in questione devono aver ritenuto un’occasione troppo ghiotta la conclusione positiva della vicenda legata all’inceneritore, in periodo elettorale, per lasciarsela scappare.

Mentre quindi a Paderno Dugnano, città direttamente interessata dal rischio Inceneritore le espressioni delle varie forze politiche (PD compreso) si sono mantenute piuttosto pacate, riconoscendo quella all’inceneritore una vittoria di tutti, ottenuta con la collaborazione e la condivisione d’intenti, nella rossa Cormano qualche consigliere sembra aver deciso di arrogarsene la paternità per sostenere il candidato Regionale Ambrosoli.

Così in prima battuta mi viene anche da chiedere se i signori in questione si sono mai occupati della vicenda mentre era in atto la lotta popolare, se hanno partecipato a una delle più grandi manifestazioni cittadine realizzate a Paderno Dugnano per contestare i due ecomostri che minacciano il territorio e se hanno mai sostenuto attivamente le diverse iniziative di lotta.

Spero almeno a una risposta affermativa a qualcuna delle precedenti domande perchè altrimenti la mossa si commenta da sola.

Se questo è il buongiono immaginiamo solo cosa non verrà fuori con le altre questioni in sospeso, in primis la Rho-Monza.

5 Comments

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *