Download!Download Point responsive WP Theme for FREE!

Il Comitato per l’interramento risponde al vicesindaco Bogani

Dopo il comunicato stampa dell’Amministrazione Comunale a seguito delle dichiarazioni di uno dei portavoce (Pino Calvano) del Comitato Cittadini per l’Interramento della Rho-Monza,  in occasione della riunione pubblica organizzata lo scorso Giovedì 20 Ottobre 2011,  arriva puntuale la risposta del Comitato per l’interramento. Per completezza d’informazione, a seguire il Comunicato del  Comitato riporto quello dell’amministrazione Comunale.

COMUNICATO STAMPA DEL 25 Ottobre 2011

Il Comitato è più unito che mai e non odia nessuno

In questo momento decisivo, il CCIRM ribadisce la propria coesione e la propria determinazione al raggiungimento dell’obiettivo proposto: l’interramento della Rho-Monza.

Gli interventi programmati durante l’Assemblea del 20 Ottobre 2011, sono stati concordati in funzione di quello che era lo scopo primario della serata, ovvero, informare i cittadini delle criticità che il progetto alternativo delle cinque Amministrazioni sta incontrando nel suo iter in Provincia e invitarli a partecipare attivamente alle attività di coinvolgimento organizzate dal CCIRM dagli altri Comitati favorevoli all’interramento.

Le modalità ed i toni delle esposizioni possono essere sindacabili in qualche passaggio, come già pubblicamente rimarcato, ma chi si è sentito in dovere di replicare lo ha potuto fare immediatamente e democraticamente.

All’interno del CCIRM non vi è né odio personale né tantomeno una pregiudiziale di natura politica che possa influenzarne iniziative ovvero comportamenti, in tal senso la lapalissiana e trasparente varietà di soggetti che lo compongono, è, di fatto, garante della natura apolitica del Comitato. Pur dando atto dell’impegno profuso da codesta Amministrazione Comunale in seno al tavolo tecnico intercomunale e con la proposizione di iniziative giuridiche, esiste una legittima inquietudine per una collaborazione che, nel tempo, è stata percepita come carente sotto l’aspetto comunicativo e di supporto alla difficile azione informativa perseguita da questo Comitato.

Per ribadire la nostra trasparenza e la nostra convinzione che il raggiungimento dell’obbiettivo sia fortemente condizionato all’unità di intenti da parte di tutti i soggetti che sinora hanno collaborato con i medesimi fini per il raggiungimento del medesimo scopo, diamo sin da ora disponibilità ad un incontro chiarificatore con il Vicesindaco, che potrà anche rappresentare l’occasione per esporre alcune delle prossime iniziative di sensibilizzazione pensate dal Comitato, non escluse quelle che vorrebbero coinvolta attivamente anche l’Amministrazione Comunale.

Certi di fatti che smentiscano le percezioni, restiamo comunque fermi sulla nostra posizione: o si interra la Rho-Monza o l’opera non si fa.

f.to CCIRM – Comitato Cittadini per l’Interramento della Rho-Monza

DI SEGUITO IL COMUNICATO STAMPA DELL?AMMINISTRAZIONE COMUNALE

Bogani sulla Rho Monza: “L’odio personale e politico nei confronti del Sindaco e del Vicesindaco e’ prevalso sull’interesse della citta’”

Paderno Dugnano
(22 ottobre 2011).

 L’incontro organizzato dal comitato giovedì sera mi ha lasciato esterrefatto.

L’odio personale e politico nei confronti del Sindaco e del Vicesindaco e’ prevalso sull’interesse della città e, a questo punto, mi chiedo quale sia il vero volto del comitato: quello di scontro totale con l’amministrazione padernese emerso l’altra sera o quello di collaborazione tenuto fino ad ora dal presidente Porati (giovedì messo da parte dalla fronda politica del comitato).

Rimango comunque mortificato dalla nuova linea del comitato che rischia di vanificare l’ottimo lavoro e i grossi sforzi fin qui fatti da tutti.

Noi siamo sempre stati convinti che solo lavorando insieme per la città si riesce a coinvolgere la cittadinanza. Se tutto questo, però, diventa teatrino della politica i nostri cittadini continueranno a non partecipare come successo fino ad oggi.

Noi comunque continueremo sulla nostra strada, un po’ più soli ma ancor più determinati.

Le nostre carte da giocare sono ancora notevoli: un ricorso al Tar ancora pendente ed il coinvolgimento di altri 5 comuni su un progetto alternativo condiviso, partecipato e soprattutto rispettoso del territorio e dei cittadini. Dobbiamo sensibilizzare tutti – cittadini ed istituzioni – affinché questo progetto venga accolto e sostenuto perché possa essere realizzato.

Abbiamo chiaro che il tempo stringe, ma ad oggi non c’é certezza che l’opera venga realizzata e questo ci consente di lavorare ancora per proporre la nostra alternativa.

Noi restiamo comunque fermi sulla nostra posizione: o si interra la Rho Monza o l’opera non si deve fare.

Il Vicesindaco

Gianluca Bogani

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per funzionalità quali la condivisione sui social network e/o visualizzazione di media. Per vedere quali cookie utilizziamo leggi l'informativa. Chiudendo questo banner o continuando a navigare sul sito si acconsente all'uso dei cookie. Modifica impostazione dei Cookie
Hello. Add your message here.