Download!Download Point responsive WP Theme for FREE!

I padernesi ringraziano per i regali ricevuti

Dopo l’inatteso regalo che Milano Serravalle ha consegnato in questi giorni a quasi 400 sfortunati padernesi, alcuni di questi hanno iniziato a inviare delle lettere di ringraziamento ai responsabili della situazione nella quale verranno a trovarsi. Sia mai che Babbo Natale De Noartri abbia a inquietarsi per non aver ricevuto adeguati ringraziamenti. Ci sono ancora da consegnare almeno un Inceneritore e chissà, magari anche una centrale nucleare.

Poichè, come ormai già dimostrato abbondantemente , questi personaggi ragionano solo in termini di numeri, mostrando un’evidente difficoltà ad associare le cifre a persone in carne ed ossa, ciascuna con problemi personali e concreti, alcuni cittadini padernesi hanno pensato di ricordare a questi Robin Hood nostrani cosa comporteranno le loro scellerate decisioni. Personalmente sono convinto che se gli stessi personaggi si trovasssero a subire analoghi soprusi saprebbero ottenere addirittura l’intervento dello stesso Capo di Stato per manifesta prevaricazione dei basilari diritti umani. Tant’è. Lascio quindi volentieri spazio alle due testimonianze che mi sono state recapitate (dopo il salto):

Gentile Assessore Giovanni De Nicola,
sono Milena S.
La contatto perchè ieri è arrivata tramite raccomandata la comunicazione di avvio delle procedure per arrivare all’esproprio del mio terreno per far spazio alla nuova Rho-Monza.
Rimango allibita. Com’è possibile che io, una ragazza che ha avuto una vita difficile, nonostante gli sforzi fatti dati da mia madre dopo la morte di mio padre, sia cresciuta convinta di vivere e avere dei diritti e fiduciosa in uno Stato che vuole credere ai cittadini ed al loro benessere, sia VITTIMA della condanna a MORTE e MALATTIA da delle altre persone che per “sviluppo” (davvero necessario??) intendono SACRIFICARE delle vittime per costruire delle strade.
Non capisco come si possano fare delle eccezioni sulla costituzione, sulle leggi che tutelano i cittadini.
Siamo completamente fuori dai limiti umani e mi chiedo con quale diritto delle altre persone possano decidere sulla MIA vita e sulla MIA salute.
Le chiedo aiuto, come padre, come nonno.

Ho 3 nipoti che vivono con me nella stessa casa, e molti bambini nel quartiere, destinati a non avere un futuro.
Le racconto tutto ciò, nonostante io sia una ragazza di 30 anni molto riservata, per farla entrare nel vivo dei drammi familiari.
Non è una semplice strada e non sono solo “vittime” ma persone che sono disperate perchè ingiustamente gli viene tolto il diritto di vivere. Perchè? Non abbiamo i soldi per trasferirci in un altra casa nè per comprare una casa al mare! Non vedo vie d’uscita. Queste sono le condizioni della maggior parte dei padernesi che hanno lavorato una vita per costruire delle mura dove proteggere la propria famiglia.
Spero lei possa ascoltare queste parole che rimbombano in ogni casa di questa via e di questo paese.
Io abito  a Paderno Dugnano in ………. e sono disperata, cosciente che la vita possa solo attaccarmi e non farmi crescere in un paese che crede nelle persone ma solo nei soldi. Generazione di impauriti.
Mi aiuti e aiuti Paderno a non morire.
Grazie per l’ascolto, un saluto davvero molto cordiale
Milena S.
 
Gentile Assessore Giovanni De Nicola,
sono Giuliana V:
Oh !! che bel giorno ..Bravo, bravo,bravo, e poi davvero bravo !!!!!! e’ la stupidita’ mentale che porta a dare il via alle cose o i soldi che fanno gola !!!! a me piacerebbe capitasse a lei una cosa del  genere !! beh ..intanto applaudo alla sua bella genialita’ ! Perche’ non viene anche lei ad abitare qui ..non le piace ???( suggerirei anche di non abbandonare quello che uno crea ),si respirera’ un’aria fantastica ,si potra’ vantare, anche i polmoni ringrazieranno :ad alta voce deve urlare :questo inquinamentol’ho fatto io insieme ad altri …! Che Bella questa nuova creatura …EH ! ..pero’..deve rimanere vicino vicino alle sue creature ! A questo punto lo suggerirei a tutti quelli che hanno fatto nascere questo grande Mostro Padernese  ( …scusate ma non mi veniva nome della creatura ! )… I bambini e cittadini della zona la ringrazieranno per il grande disagio atmosferico che riceveranno ! certo siamo sotto Natale che grande regalo !!!!! che uomo saggio !!!
 
Cordialmente
Giuliana V

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Usando il nostro sito web si acconsente all'utilizzo dei cookies anche di terze parti Modifica impostazione dei Cookie
Hello. Add your message here.