Download!Download Point responsive WP Theme for FREE!

Elezioni 2014: Congratulazioni alla giunta di centrodestra per la riconferma?

corda_si_spezzaLe prime reazioni politiche all’incontro promosso dalla rete Ecocivici la sera del 6 febbraio 2014, se confermate, non possono che portare nella direzione indicata nel titolo. Nuova opposizione, stessa guida. Tra altri cinque anni di questo passo spero quindi di avere ancora una città nella quale vivere.

Ma veniamo nel dettaglio alle singole reazioni, le quali a seconda dei casi hanno mandato a ramengo o la coerenza, o la comprensione dell’Italiano, o entrambi.

Le prime reazioni giunte dal blogger cittadino Arcari, promotore della lista civica della Sinistra per Paderno Dugnano, hanno evidenziato la solita forzatura dei fatti ad esclusivo uso e consumo delle personali convenienze del momento.

L’invito degli EcoCivici era di fatto esteso ai “rappresentanti di alcune delle forze politiche padernesi e diversi firmatari dell’appello, rappresentanti della società civile e delle associazioni che la Rete Ecologisti e Civici ha incontrato in questi mesi, nella costruzione di una proposta di programma per le prossime elezioni”.

Il promotore della nuova sinistra si è invece imbizzarrito gridando al tradimento e dichiarando che gli Ecocivici ‘… hanno poco correttamente disatteso l’invito facendo trovare ai delegati degli altri partiti una sala piena di gente’. Delle due l’una: o il personaggio ha difficoltà con l’Italiano o è allergico al concetto di coerenza con quanto si dichiara e quanto si realizza.

Sulla seconda ipotesi sembra confermarsi ancora quando dichiara che durante la serata non si è parlato di programmi,  ma di una possibile proposta pratica per concretizzare il senso dell’appello Unirsi Per Cambiare e del possibile candidato sindaco. Visto che questi erano concetti chiaramente espressi nell’invito degli Ecocivici alla serata, resta a questo punto da capire quale invito abbia letto il promotore della nuova sinistra ?????

In ogni caso, a meno di smentita, penso possa essersi comunque personalmente annoverato tra uno degli “amici” menzionati nel proprio post, che oltre agli Ecocivici, condivide la candidatura di Giovanni Giuranna, se è vero che l’11 novembre 2010 l’aveva già anticipata dichiarando: “Sarebbe un ottimo sindaco della città o almeno io lo voterei perché mi sentirei più garantito da lui che da altri. Ha forza morale, convinzioni profonde e non superficiali, idee convincenti, capacità vera di ascolto e di proposta, apertura al nuovo, insomma esprime una visione alla quale mi sento di aderire”. Insomma ….. vediamo di  deciderci.

Lasciando perdere quindi il temporaneo disorientamento del personaggio, conviene soffermarsi anche sul lungo ma piuttosto scontato comunicato stampa diffuso dal M5S, alcuni rappresentanti del quale erano presenti alla serata. Analizzare e cercare di rispondere a tutte le inquietudini ‘grilline’ espresse nel comunicato sarebbe dura, quindi provo a riportare quelle più curiose, alcune sinceramente riconducibili a questioni di lana caprina. In soldoni comunque il M5S ha posto molto l’attenzione sulla composizione degli intervenuti all’evento, lamentando l’eccessiva presenza di rappresentanti di forze politiche provenienti dalla sinistra.

Che dire, da quello che mi risulta a chiunque abbia chiesto di partecipare all’incontro è stata data la possibilità di essere presente, senza soffermarsi sul mantenimento di un equilibrio di tinte. Ora, che la maggioranza di appartenenti a una determinata area politica possa infastidire i rappresentanti grillini presenti, può o meno trovare comprensione, ma difficilmente potrà portare in seguito a un preventivo inoltro dell’elenco dei partecipanti per approvazione. Eventualmente se ne dovranno fare una ragione o come d’uso, trovare la scusa per ‘etichettare’ i nuovi ‘eretici’.

In altri passaggi dello stesso comunicato i rappresentanti del Movimento lamentano invece il fatto che durante la serata non sono stati presentati bozze di programma o obiettivi concreti per Paderno. Eppure era chiaramente scritto nell’invito che non era quello il tema della serata e che il programma di città della Rete Ecocivica è già da tempo disponibile a tutti e visionabile al seguente link. Insomma, al momento le prime reazioni alla serata sembrano esclusivamente di pancia e con motivazioni più di convenienza che di sostanza.

Se questo è il buongiorno, mi sa che il tramonto sarà la concretizzazione del titolo di questo post. In ogni caso ulteriori considerazioni e importanti risposte sono state recentemente pubblicate da Giovanni Giuranna sul proprio Blog.

 

 

11 Comments

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per funzionalità quali la condivisione sui social network e/o visualizzazione di media. Per vedere quali cookie utilizziamo leggi l'informativa. Chiudendo questo banner o continuando a navigare sul sito si acconsente all'uso dei cookie. Modifica impostazione dei Cookie
Hello. Add your message here.