Download!Download Point responsive WP Theme for FREE!

“Dagli ai Tigli” sembra essere diventato lo sport nazionale del (P)artito (D)ei (L)egnaioli

taglialegnaIl Taglio dei Tigli sembra essere diventato lo sport preferito del ‘bel paese’, nemmeno fossimo in Oregon, noto Stato americano patria di taglialegna e castori (insomma, un ambiente piuttosto nocivo alla proliferazione arborea).

Il bello (se così si può dire) è che le varie amministrazioni coinvolte nella valutazione della sopravvenuta invadenza dei filari di Tigli cittadini procedono con fermezza, indifferenza e arroganza nonostante le centinaia di firme contrarie raccolte dai Comitati cittadini.

Ultimamente il sindaco  di Trezzo sull’Adda, nonostante la finta promessa di un tavolo di confronto con i comitati (i cui esponenti erano arrivati a incatenarsi agli alberi minacciati) ha ordinato un blitz notturno, degno dei migliori corpi d’élite (mi vengono in mente le Teste di Cuoio …. anche se non è proprio il cuoio il materiale a cui penso), per attaccare e neutralizzare un filare di temibili Tigli.

Qui il servizio del TG Regionale:

http://www.rai.tv/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem-d41320db-ea15-4cbb-aa29-f59a60d78136-tgr.html#p=0

e un articolo in tema

http://www.milanotoday.it/cronaca/alberi-abbattuti-trezzo.html

Anche a Paderno Dugnano stiamo affrontando una questione simile e anche in questo caso, l’interrogazione di un consigliere di minoranza riceve la ferma risposta del dirigente comunale.

Qui di seguito la risposta della Giunta Comunale al Consigliere PD Zilioli, autore di un’interpellanza a tema.

risposta zilioli

Insomma anche a Paderno Dugnano il parere di 610 cittadini firmatari di una petizione a salvaguardia dei Tigli di Via S. Ambrogio conta meno di quella di 150 cittadini a favore del taglio che hanno risposto al questionario comunale.

Continuando di questo passo il prossimo questionario che proporrei alla giunta è quello per chiedere il gemellaggio con qualche cittadina del già citato Oregon e l’organizzazione il prossimo anno, della ‘Festa al Tiglio’ con esibizioni di abilità degne dei più consumati taglialegna americani, come il lancio della scure, prove di equilibrismo sui tronchi in discesa sul Seveso, lancio del tronco e taglio del tronco a coppie 🙂

Insomma insieme a Trezzo anche l’amministrazione padernese sembra aver sposato l’anacronistico “gobernar es asfaltar”.

 

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *