Download!Download Point responsive WP Theme for FREE!

Conferenza dei servizi Rho-Monza: prime reazioni politiche – Silvana Carcano

silvanacarcano1Di seguito le prime considerazioni affidate da Silvana Carcano Movimento 5 Stelle a un commento su FaceBook:

Ho appena terminato la Conferenza di Servizi per la Rho Monza: il mostro che nel tratto più impattante prevede 14 corsie a cielo aperto, in sopraelevata, in pieno centro abitato.
Come immaginavo, hanno vinto i PARERI FAVOREVOLI A QUESTO MOSTRO. Di cui adesso si dovrà fare solo la conta dei morti, come per stessa ammissione della Giunta lombarda.
Diciamo bene chi ha votato a favore di questo delirante progetto:
– Comune di Milano: parere FAVOREVOLE
– Parco della Balossa: parere FAVOREVOLE
– Ferrovie Nord: parere FAVOREVOLE
– Provincia di Milano: parere FAVOREVOLE
– Regione Lombardia, Giunta di MARONI: parere FAVOREVOLE (quelli che difendono i territori!!!….eccoli qui!….i padroni a casa nostra…eccoli qui!!!)
– Ministero dell’Ambiente: parere FAVOREVOLE (quelli che dovrebbero tutelare l’ambiente)
– messo a verbale da parte del Provveditorato alle opere pubbliche l’assenza di un parere negativo da parte di un’istituzione titolata a difendere la salute. In altre parole: ASL e Ministero della Salute se ne fregano dell’impatto sulla salute di migliaia di persone e hanno concesso di proseguire nell’opera grazie al loro silenzio nella conferenza odierna.

E poi:
– comune di Bollate: parere favorevole per il lotto 2 e contrario per lo scempio padernese
– comune di Novate: idem come Bollate
Qual è il senso di questa richiesta, considerato che in tantissime occasioni Regione e i suoi funzionari hanno spiegato che i lotti 1 e 2 richiedono un’esecuzione unitaria per cui il parere va dato per entrambi i lotti, in maniera congiunta? E i due assessori di Novate e Bollate lo sanno benissimo…

Infine:
comuni di Cormano e, ovviamente, di Paderno Dugnano: parere CONTRARIO.

Una riflessione: Cormano è in mano al PD, Paderno al PDL-Lega. Quest’opera a livello nazionale è sempre stata voluta da entrambi gli schieramenti. E’ quindi ovvio e scontato che nessuno potesse riuscire a fermare quello che ormai a livello nazionale e regionale è già stato deciso.
Chi volete prendere in giro?
Non contano nulla due pareri negativi di due comuni dello stesso colore del Governo delle larghe intese. Le vostre larghe intese stanno sfasciando l’Italia da decenni.
I cittadini, i comitati e quei movimenti che, unici nel panorama delle forze politiche, hanno dichiarato nel programma elettorale di essere contrari a quest’opera, non si fermeranno qui.
I parlamentari e i consiglieri regionali a 5 stelle continueranno la lotta dentro e fuori le istituzioni. Oggi, dopo questa ennesima dimostrazione che i poteri forti sono altrove, ai rappresentati politici degli altri partiti che sul territorio si dichiarano contro, resta un’unica opzione: stracciare la tessera dei vostri partiti che stanno distruggendo l’Italia.

2 Comments

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per funzionalità quali la condivisione sui social network e/o visualizzazione di media. Per vedere quali cookie utilizziamo leggi l'informativa. Chiudendo questo banner o continuando a navigare sul sito si acconsente all'uso dei cookie. Modifica impostazione dei Cookie
Hello. Add your message here.