Download!Download Point responsive WP Theme for FREE!

Comitato Cittadino per l’Interramento della Rho-Monza…la battaglia è solo all’inizio

Ricevo e volentieri pubblico il comunicato stampa diffuso questa sera dal Comitato Cittadino per l’Interramento della Rho-Monza (CCIRM).

 
COMUNICATO STAMPA DEL 28 Settembre 2010

Un appello per vincere la battaglia per l’interramento della Rho-Monza

Il CCIRM ha in programma diverse iniziative volte soprattutto a coinvolgere e sensibilizzare i Padernesi sul progetto di ampliamento della SP46 Rho-Monza, che interesserà un ambito cittadino densamente antropizzato, ma con estreme ripercussioni.
Un solo dato: il volume di traffico calcolato passerà da 18.000.000 di veicoli/anno ad 80.000.000 di veicoli/anno nel tratto in affiancamento alla Milano-Meda. In tutta la fascia interessata dall’opera stradale deperiranno fortemente le condizioni ambientali, e questo significa aria assai ben oltre i limiti normativi (del resto già illegali oggi, quindi da risanare, a causa della sola Mi-Meda), impatto acustico da zona industriale, e una cesura del tessuto edilizio sempre più marcata da una sopraelevata di 15 metri di altezza, posta al fianco della Milano-Meda per oltre 1 km.

Molti di voi avranno notato per le strade della città un camion “vela” con messaggi e immagini che forniscono bene l’idea dello scempio che si sta per compiere, ma non è tutto. Nelle prossime settimane si noteranno sul territorio altre iniziative. Crediamo che la vostra attenzione sia utile per far conoscere i rischi del progetto che la Provincia sta portando avanti, ma anche per farvi valutare le qualità del progetto di interramento che abbiamo ottenuto con il Tavolo Tecnico. Vorremmo essere tutti consapevoli che qualcosa di molto meglio si può fare.

Con questa “finestra” intendiamo quindi muovere un appello al senso di responsabilità comune, istituzioni comprese, perché è poco il tempo che resta per invertire la rotta.
E giungere all’interramento della tratta padernese della Rho Monza dipende dalle volontà politiche che si stanno contrapponendo alla tutela del nostro territorio, ma questa “volontà” dipende anche da quanto i cittadini alzeranno il livello della protesta.
Quello che chiediamo è di inserire in appalto la “variante” con interramento in modo da avere una quantificazione più certa, unica strada per garantire il miglioramento degli impatti ambientali.
Immaginiamo un’altra Paderno, capace di trovare soluzioni moderne e attente ai bisogni dei cittadini e rimangono 5 o 6 mesi di tempo per far cambiare idea alla Provincia di Milano, poi il punto di non ritorno.
Anche l’Amministrazione locale può fare ancora molto, come avviare un’azione legale.
Ma in buona sostanza chiediamo, tutti assieme, che il progetto “stralcio con interramento” venga trasmesso alla Regione ed all’Anas, che ancora non lo conoscono, ma soprattutto che venga inserito in appalto, perché l’opera è fondamentale e strategica per expo2015; noi continuiamo a chiederci se e quanto lo sarà per Paderno Dugnano. Credete si tratti di un’opera per migliorare il traffico cittadino ? Noi no !!!
Contatta il comitato cittadino: www.padernesi.com !!!

f.to CCIRM – Comitato Cittadini per l’Interramento della Rho-Monza

One Comment

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per funzionalità quali la condivisione sui social network e/o visualizzazione di media. Per vedere quali cookie utilizziamo leggi l'informativa. Chiudendo questo banner o continuando a navigare sul sito si acconsente all'uso dei cookie. Modifica impostazione dei Cookie
Hello. Add your message here.