Download!Download Point responsive WP Theme for FREE!

Chi sta usando il comitato No Inceneritore a fini politici???

no_inceneritore_ok.jpgScongiurata definitivamente (resta sempre aperta la possibilità di un ricorso al TAR della Paderno Energia, ma potrebbe aver poco senso essendo evidentemente venuti a mancare possibili sostenitori strategici dell’iniziativa 😉 ) la possibilità della costruzione dell’Inceneritore al Villaggio Ambrosiano, i vari esponenti politici si sono presi ciascuno la piccola fetta di torta per la vittoria ottenuta.

Ci stà, in questa battaglia hanno vinto tutti, soprattutto i cittadini.

Ma qualcuno, a differenza degli altri sembra aver avuto l’italica idea di porsi alla guida del carro dei vincitori, arrogandosi il diritto di utilizzare il Comitato No Inceneritore esclusivamente a fini politici per le prossime elezioni.

A denunciare per primi l’anomalia sono stati i grillini di Comano (QUI), segnalando la comparsa del Comitato no inceneritore a Paderno Dugnano tra le associazioni e i comitati che appoggiano i partiti di centrosinistra alle prossime elezioni.

Come si augurano nel loro post si spera vivamente che non sia stato utilizzato il comitato contro l’inceneritore, costituito da cittadini di tutte le provenienze politiche, per gli scopi elettorali di solo alcuni appartenenti ad esso!!

Prima di tutto il rispetto dei cittadini!!

Effettivamente, andando a consultare lo spazio dedicato sul sito del Comune di Cormano nella sezione della propaganda elettorale indiretta per l’elezione del Presidente della Rgione Lombardia (QUI), nella prima lista compare chiaramente l’associazione No Inceneritore a Paderno Dugnano.

Ovviamente, per poter usufruire dello spazio elettorale qualcuno dovrà averci messo nome, cognome e recapito e quindi, non dovrebbe essere difficile per gli attivisti del Comitato ORIGINALE risalire all’identità e all’effettiva militanza del furbetto di turno.

Ovviamente una volta appurata la realtà, qualunque questa sia, sarà lasciato ai cittadini esprimere il proprio giudizio di fronte a questi bassi atti di sciacallaggio in sede di voto.

 

2 Comments

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *