Download!Download Point responsive WP Theme for FREE!

C’è bisogno di dolcezza? Ci pensa l’associazione Effetto Terra

effetto-terra.jpg

L’associazione Effetto Terra di via Gramsci 45 a Paderno Dugnano festeggia domani 8 Maggio 2010 la giornata mondiale del commercio equo e solidale, promossa anche da Altromercato con una serie di eventi in tutta Italia dal nome “Scambiamo il mondo”, proponendo un concorso-degustazione di dolci casalinghi tra soci e simpatizzanti per condividere e ‘scambiare’ informazioni su abitudini alimentari e d’acquisto più sostenibili. 

Promossa in collaborazione con Legambiente, AIAB (Associazione Italiana Agricoltura Biologica) e Bioversity International (organizzazione internazionale impegnata nella tutela della biodiversità nel mondo), Scambiamo il Mondo si articolerà nelle seguenti iniziative:

Addolciamo il mondo

La Botteghe del Mondo di via Gramsci 45 sarà il cuore della manifestazione. Ai più giovani e agli amici vecchi e nuovi del commercio equo, Scambiamo il mondo offre informazioni, momenti di intrattenimento e spunti di riflessione e chiede un impegno concreto: trasformare il momento della spesa in un gesto consapevole, abbandonando le vecchie abitudini di consumo a favore di acquisti equosolidali, con i quali alimentare il piacere della buona tavola e un mercato del cibo basato su solidarietà e sostenibilità.
Per suggellare questo impegno, l’Associazione Effetto Terra donerà ai consumatori la spilla “Io scambio il mondo” e, ogni 10€ di spesa equosolidale, una cartolina per la partecipazione al concorso “Chi scambia il mondo…trova un tesoro”.

In particolare, —>>>

—>>> il giorno sabato 8 maggio la bottega Effetto Terra ha organizzato un concorso-degustazione di dolci casalinghi tra soci e simpatizzanti. I partecipanti, che avevano tempo fino al 5 Maggio per effettuare l’iscrizione, dovranno preparare personalmente un dessert (torta, biscotti, budini, semifreddi…) aventi minimo 2 ingredienti provenienti dal commercio equo e solidale (C.E.S.). Ogni dolce sarà accompagnato da un nome di fantasia e da una scheda che segnalerà gli ingredienti, la ricetta e i relativi tempi di cottura e di preparazione.
E’ previsto un abbinamento dei dolci con bevande calde e fredde e i vini del commercio equo.
Tutti saranno invitati, durante la giornata di sabato, a degustare (l’offerta è libera) e votare giudicando così il dolce più buono.
Il conteggio dei voti a fine serata permetterà di designare il migliore “pasticcere” della giornata che riceverà come premio un cesto con i prodotti della bottega Effetto Terra.
I veri vincitori saranno tutti i partecipanti che aderiranno a questa iniziativa per sensibilizzare i cittadini al problema del diritto al cibo.

Tra gli altri eventi promossi nell’ambito dell’iniziativa “Scambiamo il mondo” ricordiamo:

Il Circolo del Cibo – una community per gli amanti del cibo… buono fino in fondo!

Con Scambiamo il Mondo, Altromercato inaugura uno spazio d’incontro virtuale, aperto a gourmet, chef, golosi, produttori e consumatori curiosi e sensibili all’impatto ambientale, sociale e culturale del cibo che portiamo sulle nostre tavole. 
Su www.ilcircolodelcibo.it sarà possibile conoscere cibi, idee e tradizioni del Sud del Mondo, recensire piatti e luoghi in linea con la filosofia del ‘mangiare solidale’, organizzare incontri o cene, viaggiare nelle cucine del mondo grazie a reportage esclusivi e intrattenere dialoghi virtuali con i produttori del commercio equo.

Il Viaggio solidale – un concorso per scambiare la propria meta

Il concorso “Chi scambia il mondo…trova un tesoro” coinvolge tutti coloro che accetteranno la sfida al cambiamento consapevole di Altromercato e che, tra l’8 e l’8 giugno, effettueranno acquisti solidali e parteciperanno alle cene del Circolo del Cibo. In palio, la possibilità di vivere un’esperienza di turismo responsabile, partecipando ad un viaggio per due persone in Messico, organizzato da Viaggi e Miraggi, presso i piccoli produttori di caffè biologico della cooperativa Uciri.

“Siamo certi che i padernesi accoglieranno con entusiasmo questo nuovo invito allo scambio di idee ed esperienze, in piazza e nelle Botteghe del Mondo” – commenta Grazia Valentino, presidente della bottega – “Il cibo è un piacere per chi lo gusta e lo sceglie – secondo criteri di tracciabilità, trasparenza, rispetto della biodiversità e della sovranità alimentare – ma anche un diritto per chi, nel Sud del Mondo, lo produce senza però trarne un reddito sufficiente a sfamarsi. Ci proponiamo, nei prossimi giorni, di fornire a tutti gli strumenti e le informazioni per orientare in maniera più consapevole e solidale le proprie abitudini alimentari e di consumo”.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per funzionalità quali la condivisione sui social network e/o visualizzazione di media. Per vedere quali cookie utilizziamo leggi l'informativa. Chiudendo questo banner o continuando a navigare sul sito si acconsente all'uso dei cookie. Modifica impostazione dei Cookie
Hello. Add your message here.