Download!Download Point responsive WP Theme for FREE!

Aggiornamenti Rho-Monza

In attesa dell’incontro decisivo del prossimo

Mercoledì 5 Ottobre 2011
presso la Sede della Provincia di Milano
Via Vivaio, 1 a Milano
 ore 15.00 (da confermare)
Quando la Commissione Trasporti e Mobilita’ della Provincia di Milano ha invitato i tecnici ed i Comitati per  l’interramento della Rho – Monza, per discutere il ‘progetto alternativo”.
L’assemblea è aperta a tutti !!!!
Nel frattempo, nonostante la drammaticità della situazione, fa comunque sorridere l’ennesima esternazione di Custer De Nicola alla stampa, dove ha dichiarato: ” Ci sono solo due punti nodali: l’importanza di fare quest’opera presto e soprattutto di farla. Non solo per le necessità viabilistiche. In un periodo di grandi difficoltà e crisi le opere pubbliche possono dare respiro. Detto questo, siamo disponibili ad accogliere tutte le proposte sostenibili.”
Il sunto del De Nicola pensiero sulla vicenda (immutato da due anni a questa parte) è racchiuso nei tre passaggi evidenziati in neretto.
La fretta per arrivare all’appuntamento con Expo che di fatto è rimasto l’unico vero motivo che impedirà l’accoglimento di qualsiasi variante proposta
Disponibili ad accogliere proposte sostenibili. Vedi quanto detto al punto precedente e la sottile insinuazione che l’accoglimento di qualsiasi variante verrà comunque verificata in modo rigorosamente soggettivo
Le opere pubbliche possono dare respiro. E’ questa la vera perla dell’intera dichiarazione 🙂 A chi esimio assessore provinciale tali opere porteranno un po’ di respiro??????? Sicuramente non ai padernesi ai quali il respiro lo toglieranno.
Mi spiace per il collega del Blog Critica Novatese (QUI) che ancora si scandalizza e indigna per le sparate dell’assessore. In fondo non è cattivo, è che è venuto così.
In chiusura di questa carrellata sul tema Rho-Monza il comunicato stampa relativo alla mozione che Ezio Casati ha presentato in Provincia per chiedere l’’adozione del progetto alternativo:
Una mozione, sottoscritta da tutti i gruppi di opposizione, per chiedere al  presidente Podestà di adoperarsi affinché il progetto alternativo della  Rho-Monza possa essere accolto, è stata presentata oggi in consiglio  provinciale da Ezio Casati, vice presidente del consiglio, in attesa della  commissione dedicata al tema convocata per mercoledì prossimo. 
“Ho invitato il consiglio provinciale a discutere al più presto questa mozione – ha spiegato Ezio Casati – perché credo che sia necessaria una  presa di posizione chiara su questa questione. Ritengo, come chiede la  mozione,  che il Consiglio Provinciale debba esercitare sulle società  controllate, in questo caso Serravalle, il proprio diritto di indirizzo e  controllo, agendo in modo da considerare prioritario il principio del  rispetto dei territori e delle popolazioni che lì abitano”.
“L’’urgenza – ha concluso Casati – è data dal fatto che il progetto di  riqualificazione del tratto della Rho – Monza oggetto di bando di gara è in  scadenza il prossimo 15 ottobre. Il progetto alternativo, predisposto da  Comuni e Comitati dei Cittadini ed approvato da tutti gli enti locali  interessati dall’opera, sarebbe la soluzione a tutti i problemi che quello  attuale, invece, causerebbe al territorio e ai suoi cittadini”.

 

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per funzionalità quali la condivisione sui social network e/o visualizzazione di media. Per vedere quali cookie utilizziamo leggi l'informativa. Chiudendo questo banner o continuando a navigare sul sito si acconsente all'uso dei cookie. Modifica impostazione dei Cookie
Hello. Add your message here.