Download!Download Point responsive WP Theme for FREE!

Aggiornamenti Rho-Monza

copia4-di-logo-ccirm-copia-150x1501.jpgCome di consueto, il portavoce del Comitato Cittadino per l’Interramento della Rho-Monza Ferruccio Porati ha diffuso la newsletter relativa all’aggiornamento della situazione sull’argomento.

 

Cari destinatari,

Ecco il link alla VIA (valutazione di impatto ambientale) nazionale, come registrato sotto il tool regionale S.I.L.V.I.A.

http://www.cartografia.regione.lombardia.it/silvia/jsp/schede/schedaSintesi.jsf?idProcedura=040100000171&titolo=V.I.A.%20Nazionali

Come era già avvenuto 2 anni fa per il terzo tratto di competenza di ASPI, anche per il primo e secondo tratto di competenza Serravalle l’Associazione novatese “All’ombra dell’albero” ha chiesto di incontrare la struttura VIA Regionale. Dopo lunga attesa,l’incontro si è svolto il 16 aprile. Si è così avuto occasione di conoscere un documento di richiesta di integrazioni da parte di VIA Lombardia, il quale – a una prima lettura – sembra richiamare molte delle Osservazioni presentate dai Comuni e da Comitati e Associazioni.

Bene.

Sul fronte del terzo lotto (quello di “Autostrade per l’Italia”), l’incontro dello scorso giovedì fra le strutture dei comuni (Baranzate, Bollate, Novate Milanese), del concessionario autostradale, Provincia e Regione ha, forse, incupito ancor di più la vicenda, per il fatto che le aspirazioni di Bollate e Novate Milanese sembrano andare deluse.

Come riportano i settimanali locali, vi sarà ancora battaglia sul fronte del terzo lotto:

http://www.universovino.com/Joomla/Documenti/Stampa/il%20Notiziario/notiziario%20-%20baranzate%2019_04_13.pdf

http://www.universovino.com/Joomla/Documenti/Stampa/il%20Notiziario/notiziario%20-%20bollate%2019_04_13.pdf .

Invece, lato “Serravalle” (cioè primo e secondo lotto), per ora le trombe di guerra sono silenti, ma è chiaro che l’evoluzione della vicenda sul terzo lotto di “Autostrade per l’Italia” non potrà che avere ripercussioni anche da quest’altro lato della vicenda, sia in termini progettuali che di tempistiche, etc. etc.

In entrambi i casi la politica può giocare ancora un ruolo determinante nell’intera vicenda, sia a Roma (dove ci sono i Parlamentari dei nostri comuni) sia in regione Lombardia, in Provincia e nelle nostre realtà locali, ove oltre ai consiglieri eletti ci sono ulteriori relazioni, come lascia intendere il vicesindaco di Paderno Dugnano:

http://www.universovino.com/Joomla/Documenti/Stampa/il%20Notiziario/notiziario%2019_04_13.pdf

Senza dimenticare che il tunnel di Monza sulla SS36 è diventato una realtà; un precedente significativo a due passi da casa che non può non influenzare le scelte definitive del prossimo futuro anche in tema di Rho-Monza e Milano-Meda.

Buona lettura.

CCIRM.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per funzionalità quali la condivisione sui social network e/o visualizzazione di media. Per vedere quali cookie utilizziamo leggi l'informativa. Chiudendo questo banner o continuando a navigare sul sito si acconsente all'uso dei cookie. Modifica impostazione dei Cookie
Hello. Add your message here.