Download!Download Point responsive WP Theme for FREE!

A Paderno Dugnano il primo progetto pilota per i Carrefour Planet

La catena commerciale Carrefour si è posta l’ambizioso obiettivo di reinterpretare il vecchio concetto di centro commerciale. Con il nuovo e innovativo format Carrefour Planet i più grandi ipermercati della nota catena francese muteranno infatti aspetto e organizzazione per far sentire a suo agio il consumatore, puntando sul concetto di uno spazio da vivere. Dopo i centri francesi di Ecully e Venisseaux  quindi, i primi centri pilota del nuovo progetto saranno proprio il centro commerciale Carrefour di Paderno Dugnano e quello di Assago.

Alla fine, il progetto Carrefour Planet sarà applicato a 245 dei suoi 500 iper in Francia, Spagna, Belgio, Italia e Grecia.

Per quanto riguarda Paderno Dugnano molti si saranno già accorti che i lavori sono iniziati e che vaste aree interne dell’ipermercato sono state via via isolate per sostituire il pavimento esistente. Entro Luglio quindi è prevista anche a Paderno Dugnano l’inaugurazione del rinnovato ipermercato con il nuovo format.

La formula del nuovo format prevede di abbandonare definitivamente lo stile classico da centro commerciale al quale siamo abituati per puntare su un ambiente molto più soft, accogliente con panni di tessuto bianco appesi al soffitto per attutire i rumori, il tutto stemperato con colori pastello e luci soffuse, con un’attenzione particolare all’ecologico e ai servizi offerti. Alcuni come il rinomato Wall Street Journal sono arrivati a paragonare il nuovo modello operativo agli store Ikea (QUI).

Presumibilmente il concept sarà lo stesso dei centri francesi di Ecully e Venisseaux con un percorso diviso in diversi shop-in-shop merceologici (sono 8 quelli inclusi nei due ipermercati francesi) e nuove aree di servizio, come i 2.000 mq dedicati agli eventi, lo spazio Kid’s Workshop e la zona snack. In mezzo a frutta e verdura fresca verranno così organizzati corsi di cucina e dietetica, mentre saranno disponibili nuovi servizi come quello di babysitting o ‘coiffure express’.

Abbandonata quindi  la classica struttura delle aree vendite organizzate a corridoi paralleli e perpendicolari con prevalenza della corsia centrale verrà dato spazio a una zona aperta organizzata presumibilmente in otto aree tematiche: mercato, prodotti biologici, bellezza, surgelati, moda, bambino, casa, multimediali e intrattenimento. Alcune aree, come avvenuto in Francia saranno probabilmente concepite insieme a grandi partner specializzati (Virgin, Apple, l’Oreal?).

Insomma, la nuova formula porterà il classico ipermercato ad assomigliare di più a qualcosa che sta a metà strada fra un mercato di strada e un grande magazzino, dove molto probabilmente saranno introvabili certi prodotti come le biciclette o ridottissimi gli spazi conscacrati al bricolage, agli articoli sportivi e ai grandi elettrodomestici (ordinabili comunque via Internet).

2 Comments

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per funzionalità quali la condivisione sui social network e/o visualizzazione di media. Per vedere quali cookie utilizziamo leggi l'informativa. Chiudendo questo banner o continuando a navigare sul sito si acconsente all'uso dei cookie. Modifica impostazione dei Cookie
Hello. Add your message here.