Download!Download Point responsive WP Theme for FREE!

A corto di idee per il PGT? Mettiamole in concorso

Il Concorso di Idee è uno strumento di ascolto del territorio. Attraverso un apposito bando infatti, si intende di solito raccogliere idee, proposte economiche, tecniche e culturali per lo sviluppo del territorio, stimolando la creatività e la novità da parte di cittadini e professionisti.

Tutte le idee progettuali, archiviate elettronicamente, in un Data Base al quale avranno libero accesso imprese, cittadini, associazioni e pubblica amministrazione, potrebbero quindi concorrere a determinare il quadro programmatico e strategico di sviluppo locale, quale riscontro concreto delle aspettative del territorio. L’intero portafoglio, quindi, costituirà la base per la elaborazione del piano strategico.

Di solito a questi bandi sono ammesse a partecipare tutte le persone fisiche singole o organizzate in gruppo, mediante la presentazione di una domanda e di un formulario redatto secondo uno schema predefinito.
Ai primi classificati inoltre viene comunemente assicurato un modico premio in denaro e un servizio di assistenza tecnica per lo sviluppo della idea in progetto imprenditoriale definitivo, con adeguato accompagnamento anche nella fase di acquisizione di eventuali agevolazioni pubbliche.

Poichè è recente la notizia che l’Amministrazione Comunale di Paderno Dugnano ha riaperto i termini (28 febbraio 2011) per la presentazione delle proposte al PGT e che secondo diverse fonti, tra le quali il recente blog dell’Osservatorio PGT aperto dall’Architetto Fabrizio Allegro, la motivazione della proroga potrebbe essere legata al fatto che non vi siano ancora sufficienti elementi per stilare il Piano di Governo del Territorio, quello del Concorso di Idee potrebbe rappresentare una strada interessante.

Le cifre richieste non sono proibitive e la possibilità di poter accedere a un piccolo premio e mettere alla prova le proprie idee potrebbe maggiormente incentivare la partecipazione ‘popolare’.

Insomma, un concorso di idee potrebbe in poco tempo riuscire a raccogliere più idee e indicazioni di quelle fino ad ora ottenute dal questionario e dalla possibilità da parte dei cittadini e dei professionisti di presentare proposte agli uffici comunali, proroghe o meno.

Fossi nei panni dei tecnici comunali e dei superiori interessati un pensierino ce lo farei. Magari il bando del concorso potrebbe essere incentrato sulle proposte per i punti già identificati, per valutarne le diverse possibilità realizzative.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per funzionalità quali la condivisione sui social network e/o visualizzazione di media. Per vedere quali cookie utilizziamo leggi l'informativa. Chiudendo questo banner o continuando a navigare sul sito si acconsente all'uso dei cookie. Modifica impostazione dei Cookie
Hello. Add your message here.